Forlì, estorsione ad un imprenditore pistoiese. Due arresti della Squadra Mobile

Forlì, estorsione ad un imprenditore pistoiese. Due arresti della Squadra Mobile

Forlì, estorsione ad un imprenditore pistoiese. Due arresti della Squadra Mobile

FORLI' - Sono accusati di aver picchiato e sequestrato un imprenditore per il recupero di un presunto credito di 250mila euro. Gli agenti della Squadra Mobile di Forlì hanno arrestato un forlivese di 26 anni, G.S. Ed un cesenate di 49, E.B., le sue iniziali. I fatti contestati si sarebbero consumati il 14 dicembre scorso a Pistoia. I due avrebbero fatto parte di un commando di quattro persone che quel giorno fecero irruzione in un'azienda di via Monfalcone.

 

Quella dei quattro era una spedizione punitiva per il recupero di una presunta somma di denaro che l'imprenditore, a loro dire, avevano ricevuto da due professionisti per una consulenza relativa alla progettazione di un complesso immobiliare a Granaglione. Il progetto non era andato a buon fino e per questo motivo l'imprenditore era convinto di non dover dar nulla. Approfittando di una distrazione dei quattro aveva chiesto aiuto alla moglie che chiamò il 113.

 

Sul posto intervennero le pattuglie che bloccarono due uomini: L.C., 35enne di Bellaria e G.F., 33enne di Forlì.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -