Forlì, estorsione al prete. Dietro il ricatto la scoperta di un terzo amante

Forlì, estorsione al prete. Dietro il ricatto la scoperta di un terzo amante

Forlì, estorsione al prete. Dietro il ricatto la scoperta di un terzo amante

FORLI' - I due giovani arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Forlì non erano gli ‘amanti esclusivi' del prete finito al centro del caso di estorsione a sfondo sessuale. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, i due - un forlivese di 24 anni e un casertano di 25, da mesi residente in città - avevano chiesto sempre più denaro da quando erano venuti a conoscenza dell'esistenza di un terzo amante che veniva pagato meglio.

 

I due giovani, difesi dagli avvocati Carlo Nannini e Maria Chiara Ermini, si sono rivolti al prete nel 2009 per aver un aiuto economico per aprire un'agenzia di servizi. Il sacerdote si è detto disponibile in cambio di qualche favore a sfondo sessuale, conoscendo l'orientamento sessuale dei due ragazzi. La relazione sarebbe andata avanti per mesi sino a quanto il 24enne e il 25enne hanno scoperto di non esser gli amanti esclusivi del prete. Dal luglio scorso hanno preteso più soldi.

 

La richiesta è stata soddisfatta poiché i due ragazzi avevano paventato l'ipotesi di dire tutto al vescovo. Venerdì scorso il sacerdote ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri, dicendosi pronto ad assumersi tutte le responsabilità del caso. La coppia è finita in manette con l'accusa di estorsione: il giudice Rita Chierici lunedì ha convalidato l'arresto, disponendo la misura degli arresti domiciliari. Le indagini dei Carabinieri proseguono nel massimo riserbo.

Commenti (20)

  • Avatar anonimo di Gian_o
    Gian_o

    Personalmente ritengo si tratti di una questione di trasparenza, non tanto di anticlericalismo. In primo luogo, è vero che un sacerdote non fa voto di castità ma solo di celibato. Però è anche vero che fare sesso fuori dal matrimonio è un peccato piuttosto grave per la dottrina cattolica; lo è ancor di più in questo caso perchè l'omosessualità è considerata contro natura dalla dottrina. Personalmente non mi importa se un prete fa sesso o se è omosessuale, tanto più che non sono cristiano. Però non tollero che poi vengano a dire a me come comportarmi: posso accettare prediche fatte da persone bigotte ma integerrime, ma non posso tollerarle da chi predica in un modo e poi si comporta in tutt'altro. Detto questo, due considerazioni:in primo luogo il prete ha fatto benissimo a rivolgersi ai carabinieri; in secondo luogo, è doloroso notare che una persona possa essere talmente frustrata e sola da accettare di pagare pur di avere una vita sessuale: la Chiesa dovrebbe capire che anche i sacerdoti sono esseri umani, e che hanno diritto ad una vita sessuale come tutte le altre persone. Riguardo all' 8x1000, ci vorrebbe più trasparenza: è vero che buona parte viene spesa per gli stipendi dei sacerdoti (ed è giusto, anche loro devono campare), ma è anche vero che c'è troppo lusso ingiustificato nella Chiesa: paramenti, automobili, aerei papali... alla faccia della povertà evangelica! Poi il meccanismo di attribuzione non è trasparente: io da non cristiano accetto volentieri che i cattolici diano il loro 8x1000 alla Chiesa, ma non tollero le facilitazioni che la Chiesa riceve dallo Stato. La Chiesa ha già l'8x1000, e deve farselo bastare.

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    tante campagne contro l' omosessualità e poi il prete va con addirittura tre ragazzi.... ì sta " chiesa" predica bene e razzola male...e chissà quante cose non sappiamo!

  • Avatar anonimo di jjletho
    jjletho

    @AUI hai perfettamente ragione i sacerdoti fanno voto di celibato non di castità, ma per la chiesa il sesso ci deve essere solo dopo il matrimonio e loro non potendosi sposare perchè sposati al signore non possono fare sesso.

  • Avatar anonimo di jjletho
    jjletho

    Visto che i sacerdote era proprio quello della "mia" chiesa e che alle funzioni faceva sempre notare che mancava la mia famiglia cosa volete che vi dica...... ...... in chiesa non mi vedranno mai più!!!! Faceva il bello davanti alla gente ma dietro........ :)

  • Avatar anonimo di AUI
    AUI

    @piadina e Piirpa mi fa piacere che vi scandalizziate: significa che, predicando la laicità, in realtà vi scandalizzate se un prete fa sesso, dimostrandovi addirittura più clericali del vescovo, i cui strali tanto invocate! Caro Piirpa, le nostre tasse mantengono ben altri e più gravi vizi nei nostri rappresentanti politici... Caro piadina, lo dico per la III volta: il celibato dei sacerdoti è altra cosa dal voto di castità, a cui non sono chiamati. Sesso sì, sposarsi no: devo farti un disegno??

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    A Forlì ci sono 4 imbecilli, quindi i forlivesi sono tutti imbecilli. Questo è il profondo ragionamento di certi imbecilli....

  • Avatar anonimo di piadina
    piadina

    AUI la tua puntualizzazione fa ridere! un prete che fa sesso promettendo il celibato e predicando la verginità fino al matrimonio...fa ridere!!!

  • Avatar anonimo di Piirpa
    Piirpa

    Lo scandalo è che si dà la notizia come se la parte lesa sia il sacerdote quando invece se si fosse attenuto ai comportamenti che la veste gli imporrebbe non si sarebbe esposto a nessun ricatto! @AUI "l'otto per mille è un contributo volontario e, certo, serve anche al mantenimento del clero (e, perché no, dei suoi vizi)" quindi secondo te è giusto che il sacerdote paghi con il suo stipendio (pagato da noi) le prestazioni sessuali di 2 ragazzi!!?!?! ....mi sembra di sognare!!!!

  • Avatar anonimo di AUI
    AUI

    @piadina i sacerdoti non fanno voto di castità (come gli appartenenti ad istituzioni religiose, es. francescani), ma di celibato. @Piirpa grazie per il link: mi sono letto l'articolo, che dice cose peraltro note. I privilegi della chiesa cattolica vengono da molto lontano, non ne sono un difensore ad oltranza, vorrei solo ciò che è giusto. D'altra parte, se penso a come lo stato italiano spende i miei denari... meglio dare alla chiesa cattolica quei pochi di cui posso scegliere la destinazione!

  • Avatar anonimo di piadina
    piadina

    io non capisco perchè indossare un abito che professa la castità e non accetta l'omosessualità per poi essere ipocrita a tutti gli effetti? perchè quest'uomo continua a fare il sacerdote, se non crede nella sua figura?

  • Avatar anonimo di Thovè!
    Thovè!

    Ma, visti i commenti, mi chiedo: lo scandalo della notizia è: - l'estorsione; - il prete in crisi di astinenze sessuali; - l'8 x mille; - i gay.

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    L'8x1000 non è una libera elargizione, devi darlo, se non lo indichi viene egualmente spartito fra le varie chiese convenzionate. Rimane lo stato però lo spende in modo improprio diverso dalla finalità dichiarate. Io smisi quando arrivo la nave del albanesi e non fu spesa una lira di questo fondo. Ora lo dò alla chiesa di cui godo maggior fiducia.

  • Avatar anonimo di Piirpa
    Piirpa

    @kam Sinceramente mi piacerebbe sapere se il sacerdote a cui potrei affidare i miei figli per il catechismo è ligio ai dettami della chiesa oppure "predica bene e razzola male" (visti anche gli esempi di pedofilia abilmente insabbiati dal vaticano)! Per carità ognuno è libero di fare quello che vuole della sua sessualità (nei limiti della legge) ma ad un prete si richiede qualcosa di più!!!

  • Avatar anonimo di AUI
    AUI

    @matteol l'otto per mille è un contributo volontario e, certo, serve anche al mantenimento del clero (e, perché no, dei suoi vizi), non è una novità, mi pare normale. Tu sei libero di non darlo alla chiesa cattolica, quanto io di darlo. In tal caso, sarò eventualmente io a rammaricarmi di come è speso, non tu. Ciò che mi pare di leggere negli interventi a margine di questa notizia e di altre sull'argomento, è la non accettazione dell'umanità del sacerdote e quindi della sua possibilità di avere una sessualità, etero od omo che sia, da parte, evidentemente, di chi si professa "laico", ma che, a ben vedere, è più "beghino" di una "beghina". Non siamo davanti ad un caso di prete-pedofilo, ribadisco.

  • Avatar anonimo di kam
    kam

    ma non c'è un moderatore in questo sito? E' assolutamente vergognoso che si speculi su una manifestazione di debolezza umana per dare sfogo ai peggiori istinti anticlericali!!!

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    AUI, secondo gli ultimi dati forniti dalla chiesa cattolica meno del 20% dei soldi ricevuti con l'otto per mille va ad interventi caritativi: il resto finanzia gli stipendi del clero. Ergo, i soldi che questo qui dava ai suoi amanti vengono da li'.

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    credo che un bel servizio di volontariato alla caritas farebbe capire tante cose a tutti... sempre ammesso che non si voglia andare nelle parrocchie di scampia o delle periferie del sud a vedere cos'è l'otto per mille.

  • Avatar anonimo di AUI
    AUI

    @matteol sì, mica a finanziare charitas e parrocchie, che si stanno via via sostituendo allo stato, nella gestione di tante situazioni, non ultima l'emergenza profughi. patetico

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Ecco a cosa serve l'otto per mille.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -