Forlì, evade i domiciliari per portare a passeggio il cane. Nei guai un 37enne

Forlì, evade i domiciliari per portare a passeggio il cane. Nei guai un 37enne

Forlì, evade i domiciliari per portare a passeggio il cane. Nei guai un 37enne

FORLI' - Due arresti dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Forlì. Il primo a finire in manette è stato un giovane polacco durante un servizio di controllo in piazza Cavour. Annebbiato dai fumi dell'alcol, ha cominciato ad inveire contro i militari che si erano a lui avvicinati per esser l'identificazione. Per l'individuo sono scattate le manette per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

 

Sempre nella stessa serata i Carabinieri hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un algerino di 31 anni, ma residente a Gatteo, G.C. le sue iniziali, perchè trovato in possesso di due involucri contenenti rispettivamente quattro grammi di eroina e 0,5 grammi di cocaina, nonche' un flacone di metadone, che aveva occultato all'interno dell'auto sulla quale si trovava. Per l'extracomunitario si sono aperte le porte del carcere di Forlì.

 

Nel corso dello stesso servizio antidroga è stato segnalato al Prefetto un operaio forlivese di 28 anni, poiche' trovato in possesso di due grammi di eroina per uso personale. Contestualmente i militari della stazione di forli', nel corso di un servizio di controllo in centro, hanno arrestato un 37enne forlivese, per aver evaso gli arresti domiciliari per portare a passeggio il cane.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -