Forlì: finisce in manette per violazione 'Bossi-Fini' dopo lite

Forlì: finisce in manette per violazione 'Bossi-Fini' dopo lite

FORLI' - E' finito in manette per violazione della legge in materia di immigrazione ‘Bossi-Fini" al termine di una lite. Protagonista dell'episodio un cittadino albanese di 45 anni. L'uomo, che verrà rimpatriato, è stato processato per direttissima e condannato a 5 anni di reclusione (pena sospesa). Sabato sera, attorno alle 20, è giunta al centralino del 113 la richiesta d'intervento per un'accesa lite tra un uomo ed una donna in via Bidente a Forlì.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto è intervenuta una Volante della locale Questura per riportare la calma i litiganti. L'albanese, da accertamenti, è risultato inottemperante ad un provvedimento di espulsione emesso dal Questore il 23 novembre del 2006, con divieto di rientrare in Italia per i successivi cinque anni. Per questo motivo è stato arrestato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -