Forlì: Gabriele Vacis all�Artista Caffè

Forlì: Gabriele Vacis all’Artista Caffè

FORLI' - Gabriele Vacis, regista e autore di indimenticabili testi teatrali, è l'ultimo protagonista del ciclo di lezioni magistrali dedicate al tema del linguaggio, organizzate dalla cooperativa Tre Civette di Forlì. Appuntamento all'Artista Caffè sabato 27 marzo alle ore 17,30, per parlare del "Sentimento del tragico nell'era della comunicazione"

Dopo Alessandro Baricco, Marino Sinibaldi e tanti altri autori di calibro nazionale e internazionale, l'Artista Caffè di Forlì chiude i battenti affidando l'ultima lezione magistrale a Gabriele Vacis, regista e autore di testi teatrali tra i più raffinati e toccanti del teatro contemporaneo. A lui spetta il compito di chiudere la rassegna del sabato nel foyer del teatro Diego Fabbri di Forlì (ingresso via dall'Aste 10), condotta da Paolo Rambelli e dedicata quest'anno al tema del linguaggio. Un tema che Vacis affronterà partendo dal suo ambito, quello teatrale, per allargare l'analisi all'intera epoca contemporanea. A Forlì parlerà del "Sentimento del tragico nell'era della comunicazione".

Gabriele Vacis è tra i fondatori del Laboratorio Teatro Settimo. Dal 1980 ha ideato e diretto Festival ed eventi tra i quali Torino Spiritualità. È Autore e regista di spettacoli teatrali, opere liriche, trasmissioni radiofoniche, televisive e grandi eventi, come la Cerimonia Olimpica di Torino 2006. Ha ricevuto premi nazionali ed internazionali e ricopre vari incarichi prestigiosi, come quello della direzione artistica del Teatro Regionale Alessandrino. Ha coordinato il corso attori e regia alla scuola Paolo Grassi di Milano, insegna all'Università Cattolica di Milano. Ha pubblicato tra gli altri "Il racconto del Vajont", da cui ha tratto una trasmissione televisiva Oscar TV 1997, "Olivetti" e "AWARENESS: dieci giorni con Grotowscki".

Un'appenice alla rassegna nel foyer del teatro Diego Fabbri è per mercoledì 7 aprile (ore 17,30), con l'inaugurazione della mostra fotografica  "Forme di luce", di Carla Ponti.
 
L'appuntamento è ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti.
 
 
www.cooptrecivette.com <https://www.cooptrecivette.com>

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -