Forlì, Gagliardi (PdL): "Area vasta non è stata realizzata al Morgagni"

Forlì, Gagliardi (PdL): "Area vasta non è stata realizzata al Morgagni"

Stefano Gagliardi (PdL)-3

FORLI' - Sulla situazione dei conti dell'Ausl di Forlì arriva l'interrogazione di Stefano Gagliardi, capogruppo in Provincia del PdL. Gagliardi, nel documento, enumera una serie di dati per cui si può dire che l'area vasta sanitaria sia stata realizzata nell'ospedale forlivese: chirurgia toracica, gastroenterologia, anatomia patologica e Irst dovevano essere le eccellenze del polo forlivese, ma di fatto i progetti sono rimasti solo sulla carta.

 

Spiega Gagliardi: "L'Area Vasta era nata con lo scopo di offrire un miglior utilizzo delle risorse, da esplicitare con l'accorpamento di servizi e l'eliminazione di doppioni, nonché individuare, potenziare e valorizzare i poli d'eccellenza con bacini d'utenza regionale. I servizi che dovevano essere unificati, e lo sono stati, sono il 118, il trasfusionale, l'IRST e il Laboratorio unico".

 

Ma, spiega Gagliardi, "parallelamente si sarebbero dovuti creare poli d'eccellenza a livello delle singole realtà ospedaliere e per Forlì erano stati previsti i seguenti. Chirurgia toracica: peccato che l' ASL di Ravenna risulti ancora convenzionata con Villa Maria di Cotignola; Gastroenterologia: peccato sia rimasta pressoché tale e quale anche a Cesena; Anatomia patologica: nella realtà dei fatti è finita  a Cesena; IRST: anche in questo caso oncologia è rimasta pressoché tale e quale anche a Rimini ed a Ravenna. Addirittura Ravenna opera nel trapianto del midollo e nella radioterapia.

 

Per cui "avanza sempre più il sospetto che l'Area Vasta non stia diventando altro che il mezzo attraverso con cui  demolire l'ospedale di Forlì e anche in questa occasione la politica pare avere la meglio sulla sanità e quanto sta accadendo in queste ore lascia nulla di buono per il nostro ospedale e per i cittadini forlivesi".

 

Chiede, nel dettaglio, Gagliardi al presidente della Provincia Massimo Bulbi: "E' vero che i costi dell'IRST sono a carico della sola  ASL forlivese e non dell'Area Vasta, ed a quanto ammontano annualmente? E' vero che i costi del Laboratorio di Pievesestina sono invece a carico dell'Area Vasta ed a quanto ammontano? Perchè prima di intervenire con tagli sull'ospedale di Forlì, non si pensa di unire la parte amministrativa (stipendi, amministrazione,  ufficio legale etc) con Cesena?"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -