Forlì, Gaspari (Anffas): "Ci battiamo per la tutela dei disabili"

Forlì, Gaspari (Anffas): "Ci battiamo per la tutela dei disabili"

FORLI' - Desideriamo rendere noto il pensiero dell'Associazione Anffas onlus di Forlì in merito ai recenti articoli apparsi  su una testata locale, dove oltre ad evidenziare  la nostra indifferenza in merito alla tutela dei diritti delle persone disabili, venivano segnalati una serie di scorrettezze da parte del  Comune di Forlì.

 

Ci teniamo a precisare che anche noi, come le altre associazioni, ci battiamo per il riconoscimento e la tutela dei diritti dei nostri congiunti, e forse grazie anche alla nostra presenza ed al nostro lavoro di quarant'anni che sono nate  tante realtà per accogliere i nostri figli, ed è forse  grazie anche al nostro lavoro che si è diffusa una sempre maggiore attenzione e cultura di inclusione della persona disabile, promuovendo nuove consapevolezze e perché no, creando le premesse per la nascita di nuove Associazioni.

 

Riteniamo che i tanti e diversificati servizi presenti nel territorio, per citarne alcuni: centri diurni, centri socio occupazionali, centri residenziali, vacanze tutelate, sport, centri estivi per ragazzi, centri estivi per adulti, domiciliari educativi, domiciliari di prossimità, tempo libero, percorsi tutelati di vita autonoma, rappresentino il frutto di un lavoro costruito negli anni, fatto di scontri ma anche di sinergie create e portate avanti con tanta determinazione, con difficoltà ma anche con entusiasmo.

 

Lo stesso entusiasmo che oggi vediamo animare i tanti ragazzi delle scuole superiori, che a titolo di volontariato dopo aver svolto l'alternanza scuola lavoro con noi, hanno deciso di continuare ad affiancarci nel lavoro quotidiano di tutela e di supporto dedicato ai nostri figli.

Molti dei servizi che abbiamo citato non sono definiti essenziali, ed in molti territori a noi limitrofi non esistono, eppure quanto sono importanti per i nostri figli e di riflesso per noi famigliari, rivestano un ruolo significativo per  migliorare ed  arricchire la qualità della vita delle persone disabili.

Qualità della Vita che è un insieme multisfaccettato  di:

relazioni

aspettative

bisogni soggettivi ed oggettivi

 

Su questa tematica così importante quanto delicata rinnoviamo la nostra massima disponibilità al dibattito, nella ferma convinzione che la collaborazione di tutti a più livelli sia l'unica strada percorribile per garantire ai nostri figli risposte etiche ed eque al tempo stesso.

  

La Presidente

Associazione Anffas onlus di Forlì

Giuliana Gaspari

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -