Forlì, ghiaccio. Nervegna: ''Cittadini inferociti''

Forlì, ghiaccio. Nervegna: ''Cittadini inferociti''

Forlì, ghiaccio. Nervegna: ''Cittadini inferociti''

FORLI' - "A 24 ore della prima ondata di neve e gelo possiamo tracciare un primo bilancio sommario bilancio. Siamo di fronte all'ennesima figuraccia di una giunta comunale inadeguata ed incapace di gestire, nell'interesse dei cittadini, anche situazioni di disagio e allerta ampiamente previste e annunciate dalla protezione civile". A muovere queste accuse è il coordinatore provinciale del PdL Forlì-Cesena , Antonio Nervegna, che ha criticato la situazione ghiaccio a Forlì.

 

Secondo Nervegna, "l'amministrazione non s'è adoperata continuativamente per provvedere alla rimozione di neve e ghiaccio dai passaggi pedonali e in particolare dalle scale scoperte, soprattutto al fine di prevenire possibili conseguenze per la popolazione anziana". "Non è intervenuta per rimuovere neve e ghiaccio nelle principali piste ciclabili che attraversano la città (altro che giunta ecologista con gli alberelli 'farsa' di piazza Saffi)  e persino in molti ingressi ai parcheggi a corona del centro storico i cittadini hanno segnalato gravi difficoltà", ha tuonato.

 

Quindi ha evidenziato i provvedimenti adottati da altri enti locali in frangenti simili:"Il Comune di Milano ha distribuito gratuitamente ai cittadini  sacchi di sale (in pacchi da 25 chili) per consentire la rimozione dei lastroni di ghiaccio davanti le abitazioni. Nelle principali città del nord (ma anche in Romagna , come per esempio a Ravenna) sono entrati in azione i bobcat antineve (spalatrici di piccole dimensioni) per interventi in zone non accessibili da altri mezzi".

 

"Mentre a Forlì persino le stradine laterali di accesso a Piazza Saffi , cioè nel cuore di Forlì, sono coperte dal ghiaccio e nessuno è intervenuto - ha evidenziato il coordinatore provinciale del Pdl -. Ed è ormai acclarato che i mezzi spargi sale a disposizione del Comune erano insufficienti (appena 3-5 per una città di 150mila abitanti) e mal riforniti". Insomma, Nervegna ha parlato di "una vera deblacle , che la dice lunga sulla capacità dell' amministrazione comunale di sinistra di gestire le emergenze, in questo caso ampiamente annunciate, al di là della facile demagogia dispensata a piene mani".

 

"Visto che hanno risparmiato sui costi dell'albero di Natale potevano comprare un po' di sale in più", ha concluso con un po' di ironia Antonio Nervegna che, dicendosi latore di decine e decine di proteste raccolte fra i normali cittadini che lo hanno contattato amareggiati per il comportamento della giunta, annuncia la presentazione di un'interrogazione a tema.

Commenti (17)

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Và che tu hai tirato fuori rondoni..

  • Avatar anonimo di pirpa
    pirpa

    Ma ce sei o ce fai? Ho appena datto che l'italia intera è un paese del terzo mondo......a prescindere dal colore politico!!!

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    E a ridaje con stà storia della fede politica...a parte il fatto che a Ravenna, Rimini e Cesena le cose sono andate decisamente meglio. Poi che ne sò se Rondoni avrebbe fatto meglio, mica c'ho la sfera di cristallo. Di sicuro OGGI è stato uno schifo!

  • Avatar anonimo di pirpa
    pirpa

    Perchè secondo voi se al posti di Balzani ci fosse stato Rondoni le cose sarebbero andate diversamente!?!??! Ma per favore siamo seri!!!! Non era solo Forlì ad essere impreparata!!! Tutta italia è impreparata...basta legegre qualche giornale online per vedere che la paralisi è generale.... a prescidere da chi governa!!! L'italia è un paese del terzo mondo...punto e basta!!! leggete qui: https://www.corriere.it/esteri/09_dicembre_22/treni-finlandia-paolo-torretta_3611a18c-eede-11de- 82de-00144f02aabc.shtml

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Ipocrita è colui che sostiene che tutto và bene anche quando in modo del tutto evidente e sotto gli occhi di tutti non è così. Ipocrita è chi sostiene che a Forlì tutto ha funzionato bene solo perchè ieri la mensa aziendale era piena, quando in realtà oggi tutti indistintamente abbiamo avuto seri problemi e molte strade importanti sono tutt'ora impraticabili. La vera demagogia è sostenere che l'avversario politico è un ipocrita, sempre e senza se e senza ma. In realtà è la persona che decide o meno d'essere un ipocrita, sia che voti a destra, che a sinistra. Tante volte Nervegna è stato ipocrita, ma stavolta ha ragione da vendere. I sistemi per la messa in sicurezza delle strade sono stati insufficienti e tutt'altro che tempestivi, arrecando ingentissimi danni alla salute e alle tasche dei cittadini. Solo non facendo gli ipocriti possiamo sperare che la prossima volta le cose vadano meglio....

  • Avatar anonimo di pirpa
    pirpa

    da "uno che sta con Silvio" cosa si vuole pretendere........pura demagogia e propri interessi....punto!

  • Avatar anonimo di stefanelli
    stefanelli

    Il problema è più grande di quello che si creda. I comuni sono da anni sottoposti a tagli dei trasferimenti statali. Di conseguenza devono ridurre le spese anche di servizi come quelli dello spazzaneve e dello spargisale. Anche a Milano hanno avuto lo stesso problema (il Sindaco è del PDL), ma bontà del governo li hanno inviato l'esercito a spalare la neve. Se fossi in Balzani anche io chiederei qualche decina di militari ma temo che non glieli avrebbero dati. Anche i tratti gestiti dall'ANAS (gestiti da uomini del governo) hanno le stesse difficoltà come tutte le città gestite dal PDL e Lega. Anche a Castrocaro (dove abito diversi miei colleghi) ci sono gli stessi problemi. Nervegna deve smetterla di fare l'IPOCRITA politico. Se fosse corretto dovrebbe chiedere più risorse al suo governo per gestire questi problemi. �Io sto Silvio� dice Nervegna, peccato che Silvio se ne frega di Nervegna...

  • Avatar anonimo di cattivella
    cattivella

    Io non so di chi siano o meno le responsabilità, vero è che arterie come l'A-14 e l'E-45 sono state chiuse al traffico. Di mezzi pubblici nemmeno l'ombra con la conseguenza che chi li usa (o vorrebbe usare) non può e deve per forza prendere l'auto per recarsi a lavoro. E forse meglio così da un lato: immaginarsi un tram che sbanda in città è davvero poco simpatico. Esistono lavori dove è impossibile assentarsi e con che risultato? Il rischio di avere un incidente e distruggere l'auto? A Ravenna pioveva con 2 gradi sottozero ma di ghiacchio nemmeno l'ombra. Ora mi chiedo se davvero le condizioni meteo hanno reso vano qualunque intervento con gli spargisale oppure se è negligenza di qualcuno... di cui vorrei conoscere il nome per portargli l'eventuale conto del carrozziere... o dell'ortopedico! Mah, mai sentito di problemi simili in Trentino!

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Le balle le vada a raccontare altrove e provi a percorrere la via dell'inceneritore per esempio o magari la Cervese (bloccata per almeno 3 mezzi nei fossati. Utilizzare il "zale in zucca" per furbeggiare non è poi tanto onorevole. C'è la realtà da affrontare, non le fantasie...

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    I camion spargisale (ditta Bonavita ) hanno cominciato a circolare la notte di venerdì nelle vie del centro . La zona industriale era percorribile senza problemi,ieri la mensa della CAMST era piena, la Comet pure. Di paralizzato c'è solo il cervello di chi continua a offendere, e in questo caso è evidente che manca il sale... in zucca.

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    A dire il vero sono senza parole pure io a leggere certi interventi ipocriti....è da ieri che si parla di questo "gelicidio" ed in giro per Forlì non si è visto nemmeno un mezzo spargisale (a parte il fatto che stanotte e stamane la temperatura non è scesa sotto i -4, poi il sale serve anche per il "grip" e non solo per sciogliere). Gli unici dipendenti comunali che ho visto in giro stavano montando telecamere da GF. I pduisti però non ci stanno, Nervegna è brutto e cattivo, ma la città è paralizzata. (lavoro nella zona industriale e nella via nemmeno lo spazzaneve è passato, altro che spargisale.....viva gli ipocritiiiii!!!!!)

  • Avatar anonimo di andreaz
    andreaz

    Non ho parole, e forse dal sig. Nervegna ne sentiremo tante altre; come si fa ad essere così biechi, la situazione è oltre il limite dalla nostra regione in su e questo personaggio si mette a farneticare di figuracce e incapacità di gestione, vorrei vedere cosa ha fatto a casa sua, inoltre quella del sale è una favola, dopo i -3/-5 °C il sale non scioglie più la neve (infatti in alta montagna spargono ghiaia fine) di fronte a certe difficoltà sarebbe opportuno essere un pò più relisti e cercare di collaborare, ma riconosco che questo per certi personaggi è inimmaginabile.

  • Avatar anonimo di alice kappa
    alice kappa

    ieri in consiglio comunale hanno deliberato di utilizzare i 100.000 euro stanziati da Maroni per la sicurezza urbana per un sistema informatico di segnalazione del degrado urbano e per qualche telecamera! Si sono dimenticati che è più facile rompersi una gamba scivolando sul ghiaccio che parlando con qualche povero extracomunitario. VERGOGNA, la destra vaneggia e la sinistra la imita! Credete che siamo tutti fessi? A cosa serve che i cittadini segnalino pericoli e disfunzioni via internet se non siete capaci di rispondere nemmeno alle lettere scritte e alle interrogazioni consiliari???

  • Avatar anonimo di under0
    under0

    Piove (ghiaccio) governo (comunale) ladro. Soluzioni al problema?

  • Avatar anonimo di diabolich
    diabolich

    premessa non vado votare mai chi vuole il mio voto mi paga pero' vorrei sapere cosa arebbe fatoo questo signore che sapeva gia' tutto avrebbe messo tubi di acqua calda sotto l'asfalto? sono solo chicchiere e distintivo buon natale a tutti

  • Avatar anonimo di Andrea da Milano
    Andrea da Milano

    E' evidente che il signor Nervegna è un po 'che non viene a Milano.. soprattutto oggi.. magari visto che lui conosce così bene le soluzioni sarebbe il caso che parlasse con il suo compagno di partito DeCorato e gli spiegasse cosa fare, visto che è tutto bloccato, di spargisale neanche l'ombra tantomeno spazzaneve o spalatori.. bella anche la favola del sale distribuito..

  • Avatar anonimo di maximilian
    maximilian

    ottimo capogruppo nervegna mi spiega perche anche a milano dove da sempre governa il centro destra e nevica sicuramentre piu spesso che in romagna , siamo nella stessa situazione se non peggio? usare il buon senso e un po di obiettivita no?..molto difficile per lei vedo..ogni cosa e buona per far polemica ..pure quando eŽ sterile ...adesso pure la neve e diventata comunista?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -