Forlì, giornata delle Foibe. Iniziativa di Futuro e Libertà

Forlì, giornata delle Foibe. Iniziativa di Futuro e Libertà

FORLI' - In occasione del 10 febbraio, giornata del ricordo dei martiri delle foibe e degli esuli istriani, fiumani e dalmati i finiani di Futuro e Libertà di Forlì-Cesena hanno deciso di mobilitarsi per una campagna di volantinaggio per le vie del centro di Forlì

 

Il volantino ufficiale sulle Foibe realizzato dal movimento giovanile di Futuro e Libertà sarà distribuito anche nelle sedi locali dei corsi di laurea dell ‘ Università degli Studi di Bologna e nelle Scuole cittadine di Forlì.

 

«Il ricordo della tragedia delle foibe risulta doveroso in un paese come l'Italia, e a maggior ragione nell'anno delle celebrazioni del suo centocinquantesimo della sua unità, dove purtroppo per troppo tempo le atrocità commesse al confine nord orientale dai partigiani titini sono state oscurate dalla ricostruzione storica dei cosiddetti vincitori, se vogliamo usare le parole di Giampaolo Pansa. Di fronte al massacro delle Foibe il Partito Comunista Italiano non ha mai riconosciuto le proprie colpe e inoltre lo stesso Pansa non ha mai avuto l'approvazione della sua ricostruzione storiografica nemmeno dai leader attuali del centro sinistra italiano»: ha affermato in una nota Francesco Cantoro, coordinatore del movimento giovanile di Fli , Generazione Futuro, di Forlì-Cesena.

 

«Infatti è proprio questo uno degli elementi che distingue la destra futurista di Gianfranco Fini, leader che ha avuto il coraggio di riconoscere i crimini compiuti dal fascismo contro la popolazione israelitica e rompere con le ideologie novecentesche, da una sinistra italiana ancora ancorata ad alcuni dogmi del Pci»: ha concluso il  coordinatore dei giovani di Fli di Forlì-Cesena Francesco Cantoro.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Albatros
    Albatros

    Come è bello vedere i giovani mobilitarsi per così alto valore storico e civile.... sono certo che avranno anche firmato per la richiesta di dimissioni del loro padrone dal ruolo di presidente del consiglio visto l'immondizia in cui ha ridotto l'Italia, nonchè manderanno le loro donne in piazza domenica a contestare le immagini, pornografiche e pedofile, che il nano malefico di Arcore ha cercato di dare delle donne italiane . Inoltre nella corona che è stata deposta in via martiri delle foibe ho notato uno sfoggiare di tricolore. La Lega vi ha dato il permesso o ve lo siete preso senza dire niente a Bossi?...Occhio che il prezzo aumenta....Non è che il trota diventerà il nuovo sindaco di Antigua?....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -