Forlì, "Gust….appunto": tre incontri per promuovere le tipicità del territorio

Forlì, "Gust….appunto": tre incontri per promuovere le tipicità del territorio

Forlì, "Gust….appunto": tre incontri per promuovere le tipicità del territorio

FORLI' - Tre eventi, tre incontri in cui si legano insieme la cultura, l'enogastronomia e l'arte in un contesto più ampio di valorizzazione della nostra imprenditoria e delle nostre tipicità. L'iniziativa prende vita dalla collaborazione tra l'Ente camerale e il Fondo per la Cultura del Comune di Forlì, collaborazione estesa ad altri soggetti: Comitato per l'Imprenditoria Femminile di Forlì-Cesena, Liceo Musicale Masini, Associazione Italiana Sommeliers Romagna e FAI delegazione di Forlì.

 

Mediante l'apporto di tutti si sono organizzati tre eventi dal titolo "Gust...appunto, appuntamenti con il sapore, il sapere, la musica, il territorio".

Tema comune è la valorizzazione delle produzioni e dell'imprenditoria del territorio, attraverso la promozione delle tipicità ed eccellenze enogastronomiche, proposti sotto forma di degustazioni, in abbinamento a lettura di brani scelti e intrattenimento musicale, con un argomento centrale però, diverso per ogni evento.

Il giorno della settimana scelto è il Mercoledì; i tre incontri - gratuiti e aperti a tutti gli interessati - si svolgeranno dalle ore 18,00 alle ore 20,00 nella Sala Borsa - i locali a piano terra - della Camera di Commercio a Forlì, secondo il seguente calendario:

23/3/2011 ore 18,00: "Donne ed imprenditoria - viaggio nel mondo femminile"

-introduzione di Paolo Rambelli sul ruolo della donna nell'imprenditoria e nella storia locale

-presentazione del Comitato per l'Imprenditoria Femminile. Finalità e programma

-letture di Alberto Cataleta

-musiche di Enrico Monti (pianoforte)

27/4/2011 ore 18,00 "Arte e Cultura - percorso guidato al Palazzo Serughi",

-Introduzione e visita guidata alle sale storiche e alla Biblioteca dell'Ente, a cura di Paolo Poponessi

-letture di Alberto Cataleta

-musiche del Duo Pecci-Benedetti (sax e chitarra)

25/5/2011ore 18,00 "Percorsi e paesaggi - viaggio nel territorio"

-introduzione e presentazione di itinerari turistici a cura di Alessandro Mondello

-letture di Alberto Cataleta

-musiche del Trio Veroli-Benedetti-Gardini (violino, chitarra e violoncello)

A conclusione di tutti gli incontri è prevista una degustazione dei prodotti tipici del territorio a cura dell'A.I.S. Associazione Italiana Sommeliers Romagna.

In particolare nel primo incontro, dopo il saluto iniziale di Alberto Zambianchi, Presidente dell'Ente Camerale, si parlerà di imprenditoria femminile: inizierà Paolo Rambelli con un intervento sul ruolo della donna nella storia del nostro Paese - il Risorgimento Italiano ha visto un'attiva presenza femminile nelle file dei patrioti, anche a livello locale - e nel crescere di un'economia partecipata da un numero sempre maggiore di donne. Proseguirà Alida Fabbri che, in veste di Presidente del Comitato per l'Imprenditoria Femminile - C.I.F.- di Forlì-Cesena, esporrà ai presenti i progetti per il 2011, che sono sostanzialmente tre:

-Progetto "Donne in Rete": mira a favorire la creazione di reti di imprese femminili tramite l'aggregazione, al fine di aumentarne la competitività sul mercato, razionalizzando costi, unendo capacità, favorendo lo scambio di conoscenze e competenze; offrendo alle imprese coinvolte supporto assistenziale e consulenziale.
Nell'assistenza alle aggregazioni sono ritenute prioritarie le reti costituite da imprese che intendono operare nel campo del welfare e della conciliazione.

 

-Progetto "Credito":  intende favorire l'accesso al credito da parte delle imprese femminili con la creazione di linee di finanziamento in collaborazione con il sistema bancario e dei confidi, dedicate a supportare la raccolta delle risorse finanziarie in specifiche fasi della vita aziendale e dell'imprenditrice, con particolare attenzione ai temi della conciliazione (investimenti aziendali, start-up, liquidità, ristrutturazione del debito, moratorie dovute ad assenze per malattie, maternità, congedi, part-time, etc.).

 

 

-Progetto "Rete Trasversale": vuole attivare una rete di relazioni e conoscenze trasversale alle molteplici istituzioni ed associazioni del territorio, con lo scopo di valorizzare e comunicare l'etica, la qualità, la professionalità, la creatività e le buone prassi, per favorire l'imprenditorialità al femminile e l'inserimento delle donne nel mondo del lavoro.

 

L'attuale CIF Forlì-Cesena, che è in carica dal giugno 2009, agisce in territorio provinciale con l'obiettivo prioritario di promuovere, qualificare e sostenere la nascita e il consolidamento delle imprese femminili. Punto di forza di questi Comitati - 98 a livello nazionale composti da circa 1.000 imprenditrici - è proprio quello di appartenere ad una rete che facilita lo scambio di esperienze, favorendo l'individuazione di progetti ed azioni comuni.

 

Un dato sull'imprenditoria femminile in provincia: al 30/6/2010 (ultimo dato disponibile) sono attive 8.681 imprese femminile su un totale di 40.622 imprese, corrispondenti al 21,4%; incidenza lievemente superiore a quella regionale (20,8%), ma inferiore a quella nazionale (24,1%). Di queste il 27,5% appartengono al commercio e il 20,9% all'agricoltura.

 

Nel corso dello stesso incontro saranno esposti alcuni documenti relativi a vecchie imprese locali, in particolare la pratica n. 1 del Registro delle Ditte, secondo la Legge 20 marzo 1910, n.121, di iscrizione al registro stesso della Tenuta Pandolfa, di proprietà del marchese Alessandro Albicini, ora della signora Paola Piscopo.

 

Saranno esposte inoltre immagini fotografiche tratte dal libro di Luciano Liuzzi " Donne nella cooperazione romagnola" e gentilmente concesse da Legacoop di Forlì-Cesena.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Consideriamo particolarmente significativo - dichiara Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena - proporre questi eventi che sono nati dalla collaborazione tra diversi organismi, primo tra tutti il Fondo della Cultura del Comune di Forlì. Si tratta infatti di promuovere, in uno spazio anche dedicato a momenti culturali, con letture e musica, il nostro territorio con le sue tipicità enogastronomiche e i percorsi che portano a ritrovare sapori, luoghi e tradizioni turisticamente "appetibili"."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -