Forlì, hockey A2. La Libertas rompe il ghiaccio

Forlì, hockey A2. La Libertas rompe il ghiaccio

FORLI' - Dopo la sconfitta nell'esordio stagionale contro Empoli (4-1) e quella di misura con il Torino (7-6), alla terza partita la neopromossa Libertas Hockey Forlì è finalmente riuscita a "prendere le misure" con la nuova categoria e centrare la prima vittoria nel Campionato Nazionale di serie A2, battendo con un rotondo 10-6 gli Islanders Spinea.

 

Se, come preannunciato, i romagnoli schieravano in pista un roster rimaneggiato a causa di alcune defezioni, i veneti addirittura si presentavano al Pattinodromo Comunale Coperto "Parco Incontro" con una rosa ridotta a 6 giocatori di movimento e 1 portiere, il minimo consentito dal regolamento per disputare una partita. Eppure, dopo nemmeno 3 minuti dall'inizio dei giochi, era proprio lo Spinea a portarsi in vantaggio con un guizzo offensivo che prendeva contro tempo la retroguardia forlivese (0-1). A suonare la carica per i padroni di casa era il capitano Michele Rossi, la cui rete apriva la strada a quelle in rapida successione di Stefano Carbonari e Luca Galassi, entrambi al loro primo centro stagionale (3-1).

 

Incassato il break, i veneti si rifacevano sotto con una doppietta che ripristinava l'equilibrio in pista (3-3), ma di lì a poco Antonio Vestrucci, unico forlivese a segno in ciascuna delle partite disputate, riportava in vantaggio i padroni di casa (4-3). Una manciata di secondi più tardi arrivava per Rossi la doppietta, che garantiva ai romagnoli di andare a riposo conservando il vantaggio, nonostante lo Spinea accorciasse le distanze in chiusura del periodo (5-4).

 

Al rientro in pista Andrea Bandini, dopo appena 16 secondi, ripristinava il duplice vantaggio per la Libertas Hockey Forlì (6-4), poi lo scorer rimaneva a lungo invariato, nonostante entrambe le compagini beneficiassero di alcune situazioni di superiorità numerica (powerplay), che i rispettivi "special team" non riuscivano a far fruttare. Allo Spinea veniva anche assegnato un rigore, ma il portiere forlivese Luca Regno era bravo ad impedirne la trasformazione.

 

A ritrovare la via del goal erano i romagnoli al 18simo e, con grande soddisfazione di coach Domenico Comai e della Libertas Forlì tutta, la rete del 7-4 coincideva con il primo goal in carriera dalla matricola Davide Postiglione, classe '86 che dopo essere stato un atleta di punta della nazionale italiana di pattinaggio artistico a rotelle (vice campione del mondo 2008 e campione europeo 2007 in coppia con Silvia Pasquini) si è "convertito" all'hockey in line a metà della passata stagione, esordendo quest'anno in un campionato ufficiale.

 

Incredibilmente, prima che il cronometro scoccasse il 19simo minuto della ripresa il tabellino marcatori si arricchiva di altre tre reti e se lo Spinea si rifaceva sotto (7-5) subito i romagnoli riprendevano il largo con capitan Rossi, che chiudeva la sua prima tripletta (hat trick) della stagione (con 4 reti complessive capocannoniere), e Mirco Valgiusti (9-5). Sempre dalla stecca di Valgiusti partiva il disco della decima e ultima marcatura forlivese, che valeva la doppietta per l'attaccante romagnolo (10-5). A poco più di un minuto dalla sirena finale i veneti, a cui il roster corto e le dimensioni della pista (25m x 50m) non hanno certo facilitato le cose, fissavano il definitivo 10-6.

 

Libertas Hockey Forlì - Islanders Spinea 10-6 (5-4)

 

Libertas Hockey Forlì: Regno, Grottanelli, Bandini, Carbonari, Fattori, Galassi, Postiglione, Ragazzi, Ricci, Rizzoli, Rossi, Valgiusti, Vestrucci

 

Islanders Spinea: De Toni, Pistellato, Spoleador, Zanatta, Puggina, Mariotto, Laurati

 

Reti di: Spoleador (2:52), Rossi (4:13), Carbonari (5:15), Galassi (6:29), Zanatta (15:42), Zanatta (18:44), Vestrucci (20:35), Rossi (20:51), Pistellato (24:04), Bandini (25:16), Postiglione (43:01), Mariotto (43:14), Rossi (43:37), Valgiusti (43:58), Valgiusti (47:17), Pistellato (48:44)

 

CLASSIFICA (4° giornata)

Hockey Empoli 12 pt; Rhinos Treviso 10 pt; Raiders Montebelluna 9pt; Mammuth Latina 7pt; Lions Arezzo 6pt; Draghi Torino 5 pt; Libertas Hockey Forlì* e Pattinatori Sambenedettesi 3pt; Catania Flames* 0 pt; Islanders Spinea -3 pt**.

 

* Una partita disputata in meno.

**3 punti di penalità inflitti dalla Lega Nazionale Hockey.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -