Forlì, Hockey B: la Libertas affronta Ferrara

Forlì, Hockey B: la Libertas affronta Ferrara

FORLI' - Per la seconda giornata del girone B del Campionato Nazionale di hockey in line di serie B, domenica 20 dicembre alle ore 17:30 la Libertas Hockey Forlì affronterà in trasferta gli Estensi Ferrara, presso il Pattinodromo Comunale di via Porta Catena. Poi il campionato si fermerà fino al 9 gennaio a causa della pausa natalizia.

 

Dopo la sorprendente serie di pareggi che ha caratterizzato la prima giornata, per le compagini emiliano-romagnole, in classifica tutte a 1 punto, si tratterà della prima occasione utile per definire la testa e la coda del girone. Per prepararsi al meglio in vista di questo appuntamento e abituarsi alle ridotte dimensioni della pista estense (20m x 40m rispetto ai 25m x 50m del Pattinodromo "Parco Incontro" di Forlì), in settimana i forlivesi si sono recati a Modena per un allenamento collegiale con gli Invicta Modena, formazione che milita nella massima serie (A1).

 

Coach Roberto Rizzoli dovrà però fare a meno del difensore Fabio Ricci, che mercoledì si è sottoposto a un intervento per risolvere un annoso problema alla cartilagine delle ginocchia. Per lui si preannuncia uno stop di almeno un mese.

 

Nella giornata di domenica, sempre in quel di Ferrara, a partire dalla mattina (ore 10) fino alle 17:00 si terrà un torneo interregionale giovanile riservato alle categorie Under 13 e Under 15, al quale la Libertas Hockey Forlì parteciperà con le proprie giovani promesse. Oltre ai forlivesi e ai padroni di casa degli Estensi Ferrara scenderanno in pista anche le formazioni dell'A.S.D. Ice In Line Imola, dei Canguri Brebbia, dei Sorci Verdi Verona e del Forte dei Marmi. Per coach Michele Rossi sarà un importante test in vista dei campionati nazionali di categoria, che prenderanno il via il prossimo gennaio.

 

La Libertas Hockey Forlì dal 2003 fino alla passata stagione (2008-09) ha preso parte al Campionato Nazionale di serie A1, negli ultimi due anni partecipando pure ai playoffs scudetto, ma per la stagione 2009-10 ha deciso di auto-retrocedersi e di mantenere solo la formazione già presente in serie B dal 2007, oltre al florido settore giovanile. Una scelta ragionata e motivata dalla volontà di convogliare le risorse societarie, inevitabilmente ridotte dalla crisi che sta minando il sistema economico mondiale, nello sviluppo della disciplina sul territorio locale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -