Forlì, i commercianti sostengono il 'Ridolfi': "Non deve chiudere"

Forlì, i commercianti sostengono il 'Ridolfi': "Non deve chiudere"

"Il territorio forlivese non può rinunciare allo scalo aeroportuale. Il "Ridolfi" rappresenta un fondamentale strumento di sviluppo per una vasta area territoriale, per settori produttivi e del turismo ed è, grazie ai collegamenti nazionali ed internazionali, in grado di soddisfare esigenze sempre più crescenti di mobilità da parte dei cittadini". E' quanto si legge in una nota di Ascom Forlì in merito alla situazione dello scalo forlivese.

 

"Certo, problemi di gestione associati alla crisi economica in atto hanno inciso pesantemente sulla tenuta dei conti, ma ciò non toglie il fatto che occorra compiere ogni sforzo utile al mantenimento operativo dello scalo. Tanto più nel momento attuale, in vista del fondamentale appuntamento per la concessione trentennale da parte dell'ENAC, per i successivi sviluppi che da tale determinazione potrebbero derivare. Superato positivamente tale fondamentale appuntamento, occorrerà la massima coesione degli Enti locali di vasta area, delle forze economiche e sociali, in un rapporto di confronto costruttivo con la Regione".

 

"L'aeroporto di Forlì - prosegue la nota - si colloca al secondo posto in Regione per numero di passeggeri trasportati; è da tale apprezzabile punto di partenza che occorrerà, con l'impegno comune, aggredire un mercato certamente difficile e impegnativo, ma altrettanto ricco di opportunità, di interesse e sviluppo per l'intera collettività. Un convinto sostegno quindi da parte dell'Ascom - Confcommercio di Forlì al "Ridolfi" e a quanti si stanno adoperando per il suo sviluppo futuro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -