Forlì, i finiani inaugurano la sede del partito

Forlì, i finiani inaugurano la sede del partito

FORLI' - I finiani di Forlì-Cesena incassano i complimenti dell'on. Enzo Raisi , braccio destro di Gianfranco Fini a Bologna, coordinatore regionale di Futuro e Libertà: "Bravi, quella di Forlì è la prima sede del partito in Emilia-Romagna. Segno tangibile che il partito sta crescendo e che , anche materialmente, costruisce la nuova casa del centrodestra". Elisa Petroni, coordinatrice provinciale di Forlì-Cesena di Futuro e Libertà è la padrona di casa in corso Diaz  49, nei locali che avevano ospitato l'ex sede di Forza.

"Per noi, alla fine, sono solo  4 mura, 4 mura all'interno di un palazzo storico, uno dei più significativi di Forlì, ma non perché ospitava altre sedi di partito... In questo locale , con costanza e continuità , ci riuniremo tutti insieme  , sarà una casa di vetro, il luogo della democrazia. Ognuno di noi avrà la libertà di esprimere la propria opinione , il proprio pensiero e di partecipare alle attività politiche e sociali. Fli è  e sarà il partito del confronto, dello scambio di idee, del dibattito costruttivo": spiega Elisa Petroni, che per l'inaugurazione ufficiale della sede ha invitato coordinatori di circolo, iscritti e simpatizzanti.

 Invitati di spicco   Enzo Raisi e l'ex viceministro dello sviluppo economico, Adolfo Urso, coordinatore nazionale di Futuro e Libertà. "La dimostrazione che il partito nazionale è vicino con i suoi organismi al territorio, non ci si può rimproverare di stare chiusi nelle stanze del Palazzo. Siamo vicini alla nostra gente": motiva Enzo Raisi.
E sulle corde del fattore emotivo l'avvocato Giordano Anconelli , consigliere provinciale di Forlì-Cesena di Futuro e Libertà, si commuove: "In estate , da solo, pronunciai la mia mozione di stima in favore del presidente Fini, quando era attaccato sulla stampa e provavano ad isolarlo politicamente. Ero solo, ma oggi voltandomi indietro vedo una folla di persone, giovani , delusi dalla politica, normali cittadini onesti e volenterosi che vogliono voltare pagina. Chiudere un periodo storico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -