Forlì, i giovani del PdL protestano contro il caro-parcheggi

Forlì, i giovani del PdL protestano contro il caro-parcheggi

FORLI' - La Giovane Italia, movimento giovanile del PdL, ha organizzato nella mattinata di Venerdì 5 Novembre una protesta contro il caro parcheggi a Forlì. "Abbiamo saputo - affermano gli esponenti del movimento - che la Giunta ha intenzione di varare un provvedimento che alzerà ancora i costi della sosta in Centro Storico: la somma che uscirà dalle tasche dei cittadini forlivesi per finire in quelle dell'Amministrazione sarà di 160.000 euro all'anno".

 

Il nuovo piano, non ancora discusso in Consiglio Comunale, è stato predisposto nelle scorse settimane dall'Amministrazione Comunale: tra le altre cose, sarà reso a pagamento il parcheggio di Piazza Monte Grappa (di fronte all'A&O di Viale Vittorio Veneto), Piazza Guido da Montefeltro e Piazza Dante Alighieri diventeranno parcheggi con tariffa ‘breve sosta' (in sostanza si passerà dal

costo di 1,50 euro al giorno a quello di 1,50 euro all'ora), e inoltre tutti i parcheggi gratuiti del Centro (via Romanello, ad esempio) diventeranno a pagamento.

 

I giovani del PdL hanno protestato in maniera esemplare e ‘goliardica': muniti di nastro adesivo bianco, hanno coperto alcune strisce blu in Centro Storico. "Non vogliamo fare nulla di male, non abbiamo imbiancato con pennelli né altre cose che potrebbero lasciare segni indelebili: siamo diversi da quelli che imbrattano i muri della città, il nostro scopo non è quello di rovinare ciò che

è pubblico; vogliamo però protestare in maniera forte ed esemplare contro un provvedimento che la Giunta sta studiando in gran segreto alle spalle dei cittadini, e che rappresenta l'ennesimo colpo del Pd al Centro Storico forlivese".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -