Forlì, i riparatori specializzati Fiat studiano dai Salesiani a Forlì

Forlì, i riparatori specializzati Fiat studiano dai Salesiani a Forlì

Forlì, i riparatori specializzati Fiat studiano dai Salesiani a Forlì

FORLI' - I tecnici e i riparatori specializzati della Fiat studieranno a Forlì, dai Salesiani. E' stato siglato l'accordo tra Fiat e Cnos-Fap salesiani di Forlì denominato "TechPro2". TechPro2 oltre a fornire le attrezzature e le auto Fiat per le esercitazioni vuole curare il programma di formazione professionale per tecnici da inserire nella rete di officine del Gruppo Fiat. Oggi in Italia il progetto è già una realtà in 10 Istituti Salesiani tra cui quello di Forlì.

 

> LE FOTO DELL'INAUGURAZIONE (di Cristiano Frasca)

 

All'estero è operativo in altre scuole salesiane della Spagna, Polonia e America Latina. Tutto il programma è nato da un'intuizione di Mauro Veglia, vice Presidente di Fiat Group Automobiles ed ex allievo salesiano. Per l'inaugurazione del nuovo laboratorio Fiat presso i Salesiani di Forlì, erano presenti il Responsabile Fiat Enrico Masetti, l'Assessore Regionale Patrizio Bianchi, il presidente della Provincia Massimo Bulbi, l'Assessore Provinciale Denis Merloni, il Dirigente provinciale Paola Franchi, il direttore di AECA Andrea Biondi, il direttore del CNOS Nazionale don Mario Tonini e l'Ispettore dei Salesiani don Agostino Sosio. Hanno fatto gli onori di casa il direttore dell'opera salesiana di Forlì don Emanuele Cucchi e il direttore della scuola professionale Sergio Barberio.

 

L'accordo nasce da lontano, infatti il giorno 29 maggio 2008, Fiat Group Automobiles Spa con la Federazione Cnos-Fap, hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per la realizzazione del progetto "TechPro2" (Technical Professional Program). all'accordo tra Fiat Group e la Federazione Cnos-Fap (Centro Nazionale Opere Salesiane Formazione Aggiornamento Professionale) è nato un progetto a favore dei giovani.

 

La benedizione del laboratorio FIAT è stata impartita dal Vicario del vescovo Mons. Pietro Fabbri, mentre il taglio del nastro è stato fatto dall'Assessore regionale e dal Responsabile Fiat.

Momento toccante della cerimonia è stata la consegna della borsa di studio a tre giovani studenti dei salesiani da parte dei parenti di Giorgia Gagliardi prematuramente scomparsa e in memoria del salesiano don Giuseppe Lanaro.

 

Oggi le scuole professionali nel panorama scolastico dell'offerta formativa sono importantissime perché c'è necessità di tecnici e di operai qualificati" e studiare apprendere con le mani è lo stesso dignitoso. Il Centro Fiat-Cnos di Forlì assume così un'importanza strategica in relazione alla sua posizione centrale nell'area adriatica romagnola sempre con l'obiettivo di inserire nel lavoro presso la rete di officine autorizzate.

 

In corso d'opera sarà cura dell'azienda Fiat Group il completamento del percorso formativo professionale con la frequenza di stage presso la rete delle officine Fiat, Alfa Romeo e Lancia. Tutto questo permetterà ai giovani studenti di sviluppare solide competenze e al tempo stesso di vivere un'importante esperienza sul campo con la finalità di mettere poi a frutto le esperienze maturate nelle officine romagnole della rete di assistenza Fiat Group.


Forlì, i riparatori specializzati Fiat studiano dai Salesiani a Forlì

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -