Forlì, i sindacati denunciano: "rette troppo alte nelle strutture per gli anziani"

Forlì, i sindacati denunciano: "rette troppo alte nelle strutture per gli anziani"

Forlì, i sindacati denunciano: "rette troppo alte nelle strutture per gli anziani"

FORLI' - Le organizzazioni sindacali contestano l'aumento delle rette nelle strutture residenziali per anziani. Si tratta degli 800 posti convenzionati sparsi in circa 12 strutture nel forlivese, tra Forlì, Forlimpopoli, Castrocaro, Predappio, Santa Sofia, Modigliana e Tredozio, che stanno procedendo all'accreditamento previsto dalla normativa regionale, che valuta standard di qualità residenziale e occupazionale. "Le rette sono già aumentate fino ad 8 euro al giorno per il 2011, in maniera retroattiva, - sottolinea Antonella Arfelli, della Cgil - senza che il processo sia terminato".

 

L'accusa è rivolta al Comitato di distretto per le politiche socio sanitarie, "che dovrebbe controllare che l'aumento delle rette non vada a beneficio delle strutture. Per autorizzare le rette fino ad un tetto massimo di 49,50 euro al giorno - spiega Arfelli - oltre all'autorizzazione all'accreditamento, già ottenuta per questi posti, i gestori delle strutture devono anche sottoscrivere, entro giugno, un contratto di fornitura con il comitato. A questo punto la retta va stabilita in base ai requisiti di ogni struttura. Abbiamo riscontrato nel comitato una scarsa disponibilità a trattare con noi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -