Forlì, Idv punta i piedi: "Le Seaf dica quanto serve fino alla privatizzazione"

Forlì, Idv punta i piedi: "Le Seaf dica quanto serve fino alla privatizzazione"

Forlì, Idv punta i piedi: "Le Seaf dica quanto serve fino alla privatizzazione"

FORLI' - "Non ci sono alternative, dobbiamo arrivare alla fine del processo di privatizzazione. Di fronte alle manifestazioni d'interesse serve dare un segnale di compattezza. Circa le responsabilita' della gestione, poi, confermo l'impegno di fare piena luce". Con queste parole il sindaco di Forli', Roberto Balzani, in Consiglio comunale chiede il voto sulla nuova ricapitalizzazione di Seaf, la societa' di gestione dell'aeroporto "Ridolfi". In vista dell'assemblea dei soci di venerdi', Seaf puo' tornare a respirare.

 

L'amministrazione comunale si impegna ufficialmente a versare il suo contributo (in quanto socio di maggioranza di Seaf con il 49% delle quote), per un totale di 509.596 euro. I soci pubblici nel loro complesso assicureranno alla societa' presieduta dall'ex sindaco Franco Rusticali 1.038.246 euro, necessari, come emerso giovedi' in commissione consiliare, per far fronte alle "eccedenze" pari a 918 mila euro e per sottoscrivere di nuovo capitale sociale per 120 mila euro.

 

L'Italia dei Valori, che in settembre aveva detto di non voler votare di ricapitalizzazioni e aveva chiesto la testa di Rusticali, se la cava con un emendamento. Votato a maggioranza, il nuovo testo impegna il Consiglio di amministrazione di Seaf ad adottare il bilancio di previsione 2011 "con tempistiche che ne permettano la visione al Consiglio comunale entro il 31 dicembre 2010". Il bilancio di previsione, e' stato spiegato in aula dai dirigenti comunali, Seaf non lo prevede, ma comunque si provvedera' a fornire un documento di budget entro la prima meta' di dicembre. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -