Forlì, il 41% dei parcheggi a pagamento in centro è mediamente libero

Forlì, il 41% dei parcheggi a pagamento in centro è mediamente libero

Forlì, il 41% dei parcheggi a pagamento in centro è mediamente libero

FORLI' - "La situazione dei parcheggi a Forlì è discreta": è il giudizio sintetico del vice-sindaco Giancarlo Biserna sulla situazione della sosta in centro. Per il vice-sindaco, in particolare il 41,3% dei posti sono mediamente liberi. Insomma. Nessuna emergenza per trovare un posto in cui parcheggiare in centro, chiaramente a pagamento. E' l'esito di una ricognizione sui quasi 4.500 posti nelle strisce blu esistenti a Forlì.

 

Spiega Biserna: "Abbiamo svolto uno studio indagine sui parcheggi con sosta a pagamento nel centro storico e nelle immediate zone a corona per quanto riguarda i posti disponibili e le percentuali di occupazioni medie. Vi sono giornate, orari e luoghi (quali Montefeltro, Lombardini, San Domenico, ecc.) in cui vi è il tutto esaurito, ma sostanzialmente la situazione è discreta". Secondo i dati del Comune per i 2.777 posti su strada Atr l'occupazione è del 69.45% (848 posti liberi), per gli 840 lunga sosta ATR il 51.43% (408 posti), per gli 856 posti in struttura Coforpol l'occupazione è del 55,24% (383 posti liberi). Quindi, tirando le somme sui 4473 posti totali la media dell'occupazione è del 58,71% (1.639). Trascurabili i dati sui 137 posti a pagamento fuori dal centro storico, con un tasso di occupazione del 20,3%.

 

Si tratta di dati dei giorni feriali. I parcheggi lunga sosta di via Oriani, via Zanchini e Manzoni sono considerati come centro storico, anche se ubicati a corona dei viali di circonvallazione. "A questi posti si aggiungono quelli non a pagamento che portano la nostra città ad un totale di posti complessivi a disposizione non lontano dalle 8000 unità", commenta Biserna. "Sono comunque in programma nuovi interventi anche di rimodulazione per migliorare ancora le opportunità e le flessibilità di parcheggio, cercando di contribuire anche sotto questo aspetto ad un processo di mobilità sostenibile, che va obbligatoriamente migliorato".

Commenti (15)

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Esatto, il punto è quello: il forlivese medio non usa i mezzi pubblici, non vuole pagare i parcheggi, non va in centro nella sua città perché è "da sfigati" e preferisce piuttosto Milano Marittima, la località fighetta per antonomasia. C'è poco da fare. Questo almeno comporta il vantaggio di trovare sempre parcheggio, come dice l'articolo; quando vado in centro in macchina io il posto lo trovo sempre, salvo forse negli orari di mercato. E il parchimetro lo pago, sempre.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Sì, non credo nelle altre città sia il paese dei balocchi, ma addirittura a Milano Marittima mi sembra costi meno, e l'arredo urbano non è proprio lo stesso di piazza del Duomo.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Nei centri storici di Cesena, Ravenna e Rimini i parcheggi costano molto meno che da noi? Quando mi capita di andarci mi sembra che gli importi siano più o meno gli stessi, e non ho mai trovato parcheggi gratuiti in centro in quelle città. A Forlì c'è piazza da Montefeltro che costa molto poco, con mi pare un euro e mezzo si fa tutta la giornata. Secondo me la gente non va in centro per altri motivi, non solo perchè i parcheggi son cari.

  • Avatar anonimo di Merdonze
    Merdonze

    Ormai andare in centro storico è da sfigati, se poi si pagano 4 euro per 2 ore è da matti, da ricorvero d'urgenza...

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Io quando devo andare in centro non mi sogno di fare regali a vigili e Comune dando il vergognoso ed onerosissimo obolo per il parcheggio, a meno che non si tratti di sostre brevi di mezz'ora (in quel caso spesso non pago). Parcheggio fuori GRATIS e me la faccio a piedi. Gli autobus? E' dalle superiori che non ne prendo uno. P.S. il nuovo parcheggio vicino a Villa Serena è un FLOP: enorme e VUOTO!

  • Avatar anonimo di Oriano
    Oriano

    Per chi viene da fuori e deve recarsi in centro, il pagamento dei parcheggi è un ingiusto balzello che si aggiunge ai costi di trasporto. Molti quindi parcheggiano al di fuori della cerchia del centro storico e usano il cavallo di S. Francesco. Se l'assessore Biserna andasse a fare un giro a ridosso della cerchia troverebbe un sacco di auto parcheggiate. Sono di coloro che devono restare per diverse ore in centro e non ci stanno a farsi salassare, visto anche i tempi che corrono. Ma non è sempre facile, ad esempio in Via Salinatore non c'è praticamente nessuna disponibilità di parcheggi non a pagamento e questa è una carenza che un'amministrazione seria dovrebbe ben considerare. A Lugo ad esempio c'è un immenso parcheggio (Piazza Garibaldi) in pieno centro storico, gratuito con disco orario di due ore. Perchè non si fa altrettanto a Forlì? Si dimenticano gli amministratori che Forlì è un capoluogo per cui tanti cittadini del forese hanno necessità di recarvisi, dovendo usare la propria auto perche i collegamenti sono alquanto carenti e salati.

  • Avatar anonimo di materazzi
    materazzi

    Ma che cosa ci dovrebbe andare a fare un forlivese in centro?? ci può spiegare questo il signor vice Sindaco??.....stiamo pure tranquilli signore e signori....nessuna emergenza parcheggio...evviva????. La città è destinata all'oblio, il fulcro vitale di una comunità depredato e offeso da anni di politica inquietante......ma che parcheggi e parcheggi .....si pensasse a qualcosa di concreto e si smettesse di perder tempo per rilasciare dichiarazioni che non interessano a nessuno.

  • Avatar anonimo di L'uomo qualunque
    L'uomo qualunque

    @ signor G Beh il centro storico lo faranno risorgere, ma tra almeno 10 anni. Prima lo porteranno al degrado totale, eliminando in tutti i modi la residua vivibilità per residenti e commercianti, poi quando i prezzi saranno al minimo storico interverranno le varie immobiliari "di lotta e di governo" che acquisteranno a mani basse. Seguirà quindi una spettacolare riqualificazione del centro, con lucrosi affaroni per i "soliti noti". A Forlì le cose vanno così, c'è poco da fare...

  • Avatar anonimo di Cassandra
    Cassandra

    Biserna, son cari !!! son cari !!! son Cari!! vada a Faenza confronti, vada a Ravenna confronti, vada a Cesena confronti, vada a Rimini confronti. Sono tutti Blu, nel centro, vada a Ravenna e guardi bene, a Rimini pure, eccc

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    mi dispiace, invece fa molto male ed è una politica ridicola quella del comune di forlì. sono i nostri amministratori, quelli di tutti. non possono trattare a calci chi lavora o abita in centro per favorire i loro rapporti clientelari con le cooperative dell'iper. al sud sarebbero tacciati di mafia, qui da noi è tutto normale. e tutti pecoroni che continuano a credere che vogliano fare risorgere il centro storico! favorire la periferia nei confronti del centro è un'assurdità!! le due cose possono benissimo andare di pari passo, basta la volontà. e la volontà non c'è perchè senza l'appoggio di tali coop non si vince e non si governa.scommettiamo che se si eliminano i parcheggi a pagamento, si rendono i trasporti pubblici veramente convenienti. si fa un bel piano urbanistico solo per il centro storico, nel quale si analizzano le necessità e si riorganizzano le licenze in funzione di queste necessità e si incentivano i giovani affinchè investano in centro, ci si può rimettere in carreggiata? e ci sarebbe pure una sana concorrenza con l'iper. ripeto, basta la volontà. lo devono fare coloro che sono stati eletti per fare il bene di tutti e non solo di qualcuno.

  • Avatar anonimo di Merdonze
    Merdonze

    Aggiungasi l'inquinamento incluso quello acustico in quelle viuzze anguste senza verde fa rabbrividire il centro storico... Il comune di Forlì sta puntando tutto sulla periferia e sopratutto sulla zona fiera dove sorgerà l'Ipermercato e nuovi insediamenti commerciali... e secondo me fa pure bene...

  • Avatar anonimo di @rmy
    @rmy

    E' proprio qui il problema, un centro storico che offre poco o niente, con simili tariffe, viene fatto decadere precocemente in quanto popolato solo da extracomunitari spesso allo sbando. Anche il valore commerciale e degli immobili quindi, precipita. I negozianti chiudono perchè i clienti vanno altrove. I residenti vendono perchè non hanno più neanche i negozi sotto casa a compensare lati negativi come il traffico e la difficoltà di parcheggio, si perchè neanche i residenti possono parcheggiare lungo i corsi principali, se non per massimo 1 o 2 ore a seconda del corso... è tutto ridicolo.

  • Avatar anonimo di Merdonze
    Merdonze

    La gente cosa dovrebbe andare a fare al centro storico ??? abbiamo una periferia tanto verde e bella quanto è brutto il centro storico... abbiamo il mare vicino... ripeto la gente cosa va a fare al centro storico di Forlì ??? Forse per andare in qualche ufficio pubblico o dall'avvocato ma personalmente non vedo altre ragioni per andarvi...

  • Avatar anonimo di @rmy
    @rmy

    La seconda ora di sosta in Corso Garibaldi, in cui si trovano ricordiamo la questura e un liceo musicale, costa 2,50€, se contiamo che la prima ora costa 1,50€... capiamo che per sostare due ore (tempo limite tra l'altro) si spendono 4 euro. Costa più sostare in Corso Garibaldi a Forlì che in Corso Buenos Aires a Milano. Posti non a pagamento sono pochissimi, per chi lavora in centro e venendo da fuori non può usare la bicicletta è un DISASTRO. Svegliaaaaa Forlì sta MORENDO così come tra non molto farà inevitabilmente la popolazione che è principalmente over 60...

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    che significa che, visto che anche gli autobus sono mediamente vuoti, in centro a forlì a fare acquisti non viene nessuno. forse qualcuno in bicicletta. meno male che il rilancio del centro storico era prioritario.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -