Forlì, "Il carcere è malato". Cgil manifesta con gli operatori

Forlì, "Il carcere è malato". Cgil manifesta con gli operatori

Forlì, "Il carcere è malato". Cgil manifesta con gli operatori

"Il carcere di Forlì è malato a.a.a. cercasi medico curante". Questo appello si legge in un volantino della Cgil e la Fp Cgil Forlì che annuncia una manifestazione per il 30 marzo, dalle 10 alle 12 presso la casa circondariale di via Della Rocca, entrata a fronte sede Ausl - Medicina del lavoro. L'organizzazione sindacale manifesterà con gli operatori del carcere "per denunciare alla cittadinanza ed alle istituzioni la grave condizione della casa circondariale. Dignità per i lavoratori e per il carcere di Forlì".

 

La Cgil fa il punto: "Il mondo carcerario è in crisi, il carcere di Forlì è sovraffollato di detenuti, è in grave carenza di personale, è sporco, infestato da topi, scarafaggi, sciami di zanzare, una

vera discarica con quantità industriali di escrementi di piccione. A chi importa di tutto questo? Il piano carcere del governo si è rivelato sotto tutti i punti una vera bufala. Sorge il dubbio che il governo voglia l'autogestione degli istituti penitenziari da parte dei detenuti"

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di perplesso
    perplesso

    ma che fine ha fatto il costruendo nuovo carcere??? la situazione attuale è veramente penosa, siamo proprio oltre ogni limite!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -