Forlì: il cordoglio di Rondoni per i morti di Kabul

Forlì: il cordoglio di Rondoni per i morti di Kabul

FORLI' - "Siamo vicini alle famiglie dei sei militari italiani uccisi e ai ragazzi feriti nel terribile attentato in Afghanistan - afferma Alessandro Rondoni, coordinatore di Pdl, Udc e Lega Nord in Consiglio Comunale a Forlì - ed esprimiamo sincero apprezzamento per il valoroso sacrificio dei militari che operano in quella terra per la difesa dei diritti e della libertà di tutti. Ricordiamo anche il prezioso contributo dei militari del 66° Reggimento Trieste di  stanza a Forlì che da tempo operano anche con missioni in Afghanistan. Si esprime, inoltre, la più dura condanna del fondamentalismo che in Afghanistan, come in altre regioni del mondo, persino in Europa e qui da noi in Italia, vuole insidiare la pace e la democrazia. Pertanto si chiede al sindaco di Forlì di onorare nel prossimo Consiglio Comunale e in città, assieme a tutte le forze politiche, la memoria di questi valorosi eroi del nostro tempo e di esprimere congiuntamente la vicinanza al 66° Reggimento Trieste".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    Ha ragione Rondoni, il fondamentalismo fa danni ovunque, anche in Europa visto il vulnus alle libertà individuali che gli integralisti cattolici vanno cagionando ad ognuno di noi. Mi unisco al cordoglio per le vittime ma trovo un'enfasi sulla missione che non condivido. Non credo che la libertà e la democrazia siano esportabile ma se lo fossero, non sarebbe quella di Karzai, che autorizza gli stupri e trucca le elezioni. Credo che la vita dei nostri compatrioti, e delle migliaia di afgani vittime di una guerra sbagliata debba faccia rifletterci sul ruolo della missione italiana.

  • Avatar anonimo di innominato
    innominato

    credo invece che aggiungeranno altre voci alla loro canzoncina sui morti di nassiria

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -