Forlì, il depuratore pronto nei primi mesi del 2012

Forlì, il depuratore pronto nei primi mesi del 2012

(foto di repertorio)-529

FORLI' - Proseguono secondo i tempi stabiliti i lavori per la realizzazione delle opere di adeguamento dell'impianto di Depurazione Acque di via Correcchio a Forlì, che comporteranno un investimento di quasi 9 milioni di euro. Contemporaneamente alla costruzione dell'impianto, per abbattere le componenti microbiologiche sono state anche previste le opere di costruzione di un ulteriore sedimentatore finale e del sistema di disinfezione delle acque in uscita, per un importo di circa 900mila euro.

 

Principale obiettivo di progetto è l'adeguamento impiantistico ai nuovi parametri previsti dalla normativa di settore in termini di sicurezza che, in sintesi, consistono nella diminuzione dell'azoto scaricato dall'impianto ad una soglia inferiore a < 10 mg/l e nel raddoppio sia della capacità di trattamento per la portata media di acque nere, sia del potenziamento della grigliatura in ingresso per l'abbattimento della componente solida (da 2 volte a 4 volte la portata media).

 

Nell'elaborazione del progetto particolare attenzione è stata posta alla valutazione dell'impatto ambientale: è stata effettuata infatti un'attenta analisi dell'impianto e sono stati progettati interventi finalizzati a proteggere ulteriormente la salute e migliorare la qualità dell'ambiente e della vita umana, quali ad esempio l'abbattimento degli odori e dei rumori. Gli interventi dovrebbero essere completati entro i primi mesi del 2012.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -