Forlì, il maestro Sabiu dall'Ariston: "Luca e Paolo eccezionali"

Forlì, il maestro Sabiu dall'Ariston: "Luca e Paolo eccezionali"

Forlì, il maestro Sabiu dall'Ariston: "Luca e Paolo eccezionali"

FORLI' - Esce mercoledì il suo album e lui è proprio in questi giorni di nuovo sul palco dell'Ariston, a dirigere l'orchestra del 61esimo Festival di Sanremo. Un po' meno protagonista di anno scorso, quando con Antonella Clerici, nacque un'intesa eccezionale, che diede vita a gag divertentissime, ma sempre un perno della kermesse musicale. Il forlivese Marco Sabiu è al lavoro dalla mattina presto alla sera tardi, per programmare tutto. Ma si sa, è uno specialista dei fuori programma.

 

Anno scorso c'era la Clerici, quest'anno Morandi. Il feeling è diverso

Con Antonella si è nato un rapporto eccezionale. Quest'anno tutta la formula è diversa, sono in tanti sul palco, Gianni, Elisabetta, Belen e poi Luca e Paolo. Si è creata una bella energia.

 

Da quanto tempo non si taglia i capelli? Sono ancora più lunghi di anno scorso

Sono addirittura andato dal barbiere un mesetto fa, solo per una spuntatina però.

 

Oggi (Mercoledì 16 febbraio) esce il suo album "Sabiu No.7", come lo racconta?

E' una raccolta di brani strumentali molto meditativi, piano, un po' di orchestra. Mi piace scrivere quando si spengono le luci del teatro, mi immagino solo, al buio. Il titolo è un omaggio ad Antonella, che ha battezzato così la sigla di anno scorso. Nell'album non c'è, perchè non è un mio pezzo. Ma c'è la bonus track di quella di quest'anno.

 

Belen o Elisabetta?

Ho una preferenza ma chiaramente non posso dirla. Sono tutte e due bravissime e simpaticissime, si lavora benissimo con entrambe. Non fanno nessuna 'menata' da diva.

 

Le hanno già toccato i capelli, come faceva anno scorso la Clerici?

Per ora no, ma aspettiamo le prossime puntate..

 

E Luca e Paolo?

Eccezionali: ironia, frecciate. Il brano "Ti sputtanerò" è stato fantastico, ci sta che massacrino tutti, a destra e a sinistra.

 

Come è nato il progetto musicale per questo Festival?

Sono felicissimo che sia stata accettata la mia proposta di non fare entrare i big con i loro successi, che tanto tutti conoscono, ma con hit internazionali. Vecchioni è entrato sulle note di Satisfaction degli Stones.

 

Come sono le sue giornate durante la kermesse?

Vado adesso dagli autori (sono da poco passate le 11 ndr), per mettere a punto il piano di battaglia per stasera. Si dorme poco. Ieri sono andato a letto sulle 2.30 e stamattina mi sono alzato alle 7, poi ho riflettuto su alcune cose, ed ora vado.

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -