Forlì, il marketing dell'aeroporto al centro di un esposto del PdL

Forlì, il marketing dell'aeroporto al centro di un esposto del PdL

FORLI' - Esposto alla Corte dei conti sui costi dell'aeroporto. "L'esigenza di presentare l'esposto alla Corte Dei Conti è nata dopo che Antonio Nervegna ha effettuato un'attenta analisi di quanto il Comune di Forlì ha speso dal 2004 al 2010 per sostenere l'attività della Società Promozione e Turismo che è stata voluta fortemente dalla maggioranza politica che ha sempre guidato l'Ente locale", dice una nota di Nervegna. Secondo la nota "l'esposto è stato necessario per mettere in evidenza una delle tante situazioni di spreco nell'amministrazione locale in un momento di ristrettezza economica nella quale quei soldi avrebbero fatto molto comodo. Nell'esposto vengono elencate le cifre e le relative causali d'impegno che ammontano precisamente a € 2.137.861,63 solo per il Comune di Forlì".

 

Il coordinatore provinciale del Pdl e consigliere comunale nell'atto inviato alla Procura della Corte Dei Conti di Bologna ha relazionato sulle spese sostenute dall'Amministrazione comunale di Forlì per la società Promozione Turismo. Sono 2.137.861,63 di euro le spese sostenute dal Comune di Forlì a vario titolo dal 2004 al 2010. Dice Nervegna: "E il Comune deteneva il 49,09% delle quote societarie, si suppone che gli altri soci pubblici abbiano speso altrettanto. Ho chiesto all'Organo di controllo competente di voler accertare se e chi col loro comportamento e con gli atti assunti abbiano apportato gravi danni alle casse degli enti pubblici soci e in particolare del Comune di Forlì. Il Comune di Forlì aveva aderito alla sua costituzione nel maggio del 2004 e il Consiglio comunale di Forlì venuto a conoscenza della disastrosa situazione finanziaria della società ne decise la cessazione dell'attività nel 2008".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -