Forlì, il Pd locale autonomo: "A favore del referendum sull'acqua pubblica"

Forlì, il Pd locale autonomo: "A favore del referendum sull'acqua pubblica"

Forlì, il Pd locale autonomo: "A favore del referendum sull'acqua pubblica"

FORLI' - Il Partito Democratico di Forlì si schiera a favore dell'acqua pubblica e dei referendum lanciati dai Comitati su tutto il territorio nazionale e anche sul territorio forlivese La decisione viene dalla Direzione territoriale dei Democratici forlivesi presieduta dal segretario territoriale Marco Di Maio, con un voto all'unanimità su un documento che definisce la posizione del Pd rispetto a questo tema di importanza vitale per il futuro.

 

E che rappresenta uno scatto in avanti rispetto alla posizione del Pd nazionale, che non si è apertamente schierato con i comitati per l'acqua pubblica. "Il Partito Democratico forlivese è contrario al disegno di privatizzazione forzata imposto dal governo - recita il documento nel suo passaggio chiave - ed è deciso a battersi contro ogni tentativo, surrettizio o diretto, di privatizzare l'acqua. Tutte le azioni tese a contrastare questo disegno, compresa quella del referendum, sono da sostenere. Per questo il Pd forlivese appoggia la battaglia referendaria avviata dai comitati anche sul territorio forlivese per difendere il principio per noi inviolabile dell'acqua come bene pubblico".

 

Il Pd forlivese fa notare anche che la privatizzazione dell'acqua avanzata dal Governo è presentata sotto forma di "obblighi comunitari" quando in realtà - spiegano i democratici - "non c'è alcun atto comunitario o sentenza europea che imponga di forzare l'ingresso dei privati nel servizio idrico integrato. Il Governo assume così, anche in questo caso, la diffusa pregiudiziale ideologica che il gestore privato è, per definizione, migliore di quello pubblico. La realtà smentisce frequentemente tale assunto: ci sono aziende del tutto o ampiamente controllate da soggetti pubblici, efficienti ed efficaci".

 

Difendere l'acqua pubblica a Forlì ha un valore ancora maggiore, dettato dalla straordinaria esperienza di Romagna Acque e della Diga di Ridracoli. "In Romagna in particolare - afferma il PD forlivese - esiste un caso peculiare e avanzato frutto della capacità di rispondere alle esigenze del territorio in un'ottica di sistema. Fin dagli anni '60 gli enti locali hanno voluto e poi realizzato la diga di Ridracoli e l'Acquedotto della Romagna, un patrimonio impiantistico che costituisce il punto di riferimento per un utilizzo della risorsa idrica di Ridracoli al fine di soddisfare il fabbisogno idrico della Romagna".

 

"Gli enti locali delle tre province romagnole, confermando la lungimiranza e la capacità di pensiero "lungo" - evidenzia il Pd forlivese - hanno dato avvio negli anni 2003-2004 al progetto "Romagna Acque Società delle Fonti", al fine di mettere a sistema le risorse idriche disponibili in ciascun territorio provinciale. Dal primo gennaio 2009 Romagna Acque Società delle Fonti detiene tutta la produzione di acqua di superficie e falda".

 

Fra le altre cose il Pd chiede alle istituzioni di vario livello la definizione di un "sistema tariffario che preveda agevolazioni a determinate fasce di reddito e ai nuclei familiari numerosi e che incentivi il risparmio idrico e scoraggi quindi i consumi elevati" e la predisposizione di "un quadro normativo chiaro e stabile che metta fine alla continua incertezza prodotta dai ripetuti interventi del centrodestra e che riparta affidando alle regioni il compito di organizzare il servizio idrico integrato nel pieno rispetto dei principi generali, degli standard di qualità dei livelli minimi essenziali fissati".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    Acqua pubblica. E' importante la risoluzione del PD. Ora si tratta di essere coerenti e conseguenti. Di mettere insieme un percorso che sottragga l'affidamento ad HERA e riaffidi la gestiene ad una società pubblica.Mi aspetto una proposta in tal senso altrementi la decisione assunta sarebbe puramente teoretica.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -