Forlì, il presidente Bulbi: "Osservatorio sulla malaburocrazia"

Forlì, il presidente Bulbi: "Osservatorio sulla malaburocrazia"

Forlì, il presidente Bulbi: "Osservatorio sulla malaburocrazia"

FORLI' - "Ho letto con grande attenzione la lettere che avete inviato alle istituzioni nella quale evidenziate i problemi che le nostre imprese incontrano, troppo spesso, nei rapporti con i gestori di servizi pubblici o di pubblica utilità. Condivido la vostra preoccupazione e la considerazione che anche sull'efficienza di questi servizi si costruisce un ambiente favorevole allo sviluppo": è il messaggio che il presidente della Provincia Massimo Bulbi invia agli artigiani.

 

Le organizzazioni dell'artigianato di Cesena hanno puntato contro i tempi e le inefficienze della burocrazia: "Nell'esercizio del mio ruolo istituzionale mi sono trovato a registrare, con continuità, situazioni in cui una burocrazia inefficiente e non soltanto interna alla pubblica amministrazione, ostacolava la concretizzazione di progetti aziendali, in tempi certi e relativamente brevi. Sono convinto che sia necessario monitorare con maggiore attenzione gli standard qualitativi di questi servizi e creare modalità di relazione appropriate con i gestori per intervenire sui casi più eclatanti di disservizio. Dovremmo in altri termini creare una sorta di osservatorio sulla situazione, alimentato dalle segnalazioni delle associazioni di categoria e finalizzato ad un confronto periodico con i gestori per verificare la qualità dei servizi e concordare eventuali azioni di miglioramento".

 

La richiesta di Bulbi è di effettuare, in loco ed insieme, una verifica sul peso degli adempimenti che, "richiesti da tutti i vari soggetti, gravano sull'impresa mettendo a disposizione, a tal fine, il nostro personale, competente per materia. Nei mesi scorsi fummo stupiti e preoccupati di registrare che, un pur importante procedimento amministrativo che riguardava anche la Provincia, produceva una massa cartacea di oltre 20 chilogrammi. Snellire e facilitare i procedimenti amministrativi deve essere un'azione che, sia pure con i vincoli di normative caotiche e contraddittorie, dev'essere costantemente portata avanti insieme da pubblico e privato".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -