Forlì, il sindacato degli inquilini Sunia la spunta sull'Agenzia delle Entrate

Forlì, il sindacato degli inquilini Sunia la spunta sull'Agenzia delle Entrate

FORLI' - La Class Action avviata a Luglio dal SUNIA con la notifica della diffida all'Agenzia delle Entrate ha avuto successo. L'Agenzia delle Entrate ha ricevuto la diffida il 15 luglio 2010, e proprio allo scadere dei termini, per evitare il procedimento davanti al TAR ha deciso, accogliendo integralmente l'impostazione del SUNIA, di modificare una prassi che andava avanti da anni: il metano a uso civile per condomini va tassato con riferimento al singolo utente e non al consumo dell' impianto centralizzato.

 

L'accoglimento della tesi tesi del SUNIA comporta la restituzione alle famiglie delle somme pagate in eccesso negli anni scorsi con l'applicazione dell'IVA al 20% anziché al 10% nel caso di impianti centralizzati, sia che eroghino riscaldamento che producano acqua calda. Con questa decisione qualche milione di famiglie, secondo i nostri dati, oltre a recuperare quanto indebitamente versato, in futuro risparmieranno mediamente tra gli 80 e i 140 € l'anno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -