Forlì, il sindaco in viaggio coi pendolari: "Sono treni bestiame"

Forlì, il sindaco in viaggio coi pendolari: "Sono treni bestiame"

Il sindaco prende il treno dei pendolari

FORLI' - Si è messo la fascia tricolore ed è salito sul treno, per ascoltare sfoghi e lamentele dei pendolari. E sono tanti quelli che hanno da dire, da rivendicare. Il sindaco Roberto Balzani li ha ascoltati ed ora promette di portare quelle proteste in Regione. "Un treno bestiame, con vagoni supercaldi e vagoni gelati, strapieno e con gente attaccata alle porte": fa la sintesi di quanto ha visto giovedì mattina il primo cittadino di Forlì.

 

> SONDAGGIO: COME TROVI IL SERVIZIO SUI TRENI?

> BALZANI SUL TRENO DEI PENDOLARI: LE FOTO

 

Balzani ha viaggiato fino a Bologna assieme ai lavoratori e studenti, che usano tutti i giorni la linea Rimini-Bologna. Balzani è salito sul treno delle 7.22 dalla stazione di Forlì, in ritardo di un quarto  d'ora (era previsto che prendesse il treno delle 7.33), con tanto di fascia tricolore. "Mi hanno anche preso in giro, qualcuno mi ha chiesto se era Carnevale, ci sta: non è una cosa normale da vedere-  spiega il sindaco-. Ma ho anche parlato con molta gente e mentre discutevo con singole persone si formavano gruppetti, dove ognuno aggiungeva qualcosa".

 

Di vedere un sindaco in veste ufficiale a quell'ora sui treni dei pendolari non se lo aspettava nessuno. Insomma, a bordo dei treni della linea Forlì-Bologna c'è voglia di parlare e di sfogarsi. "Ho trovato i pendolari molto arrabbiati: la sensazione di tutti è che le Ferrovie dello Stato abbandonano la fascia dell'utilità sociale per dedicarsi all'alta velocità", spiega Balzani.

 

Moltissime le persone letteralmente inferocite per il peggioramento degli orari e la soppressione di alcuni convogli, con le novità entrate in vigore il 13 dicembre. La scelta di fare un viaggio con i pendolari era necessaria, spiega Balzani, "per rendersi conto della situazione". Ma promette  anche che non sarà un'iniziativa fine a sé stessa: "Porteremo tutto in Regione, si deve aprire un vero ragionamento sulla mobilità del futuro, per risolvere il problema alla radice", conclude il primo  cittadino.


Commenti (29)

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Ringrazio SignorG che ha centrato alcuni dei problemi che possono riguardare i pendolari, chi arriva in stazione dalle 8 in poi sa bene che i parcheggi a ridosso dei binari si sono riempiti da tempo. Non è un mio problema prerchè prendo il treno un ora prima ma credo che banalizzare sulla situazione come ha fatto simy o andare palesementi off topic come il consigliere vico zanetti sia il sintomo della scarsa sensibilità con cui vengono affrontati i problemi della categoria. Credo che il parcheggio di via Manzoni non sia assolutamente una risposta per i pendolari troppo lontano e quello della coop a raso ha la sosta a tempo, quello sotterraneo ha le problematiche descritte da signorG. Confido nell'apertura del pargheggio dietro la filiale renault, ma senza un accesso diretto ai binari rischia di non essere funzionale.

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    Paolo ha ragione... l'unico parcheggio gratis utilizzabile per andare in stazione, oltre a quello dietro al ginnasio sportivo, è quello sotterraneo dei portici... ma il problema è che il lunedì è chiuso ed ha orari di chiusura...chi si alza presto tutte le mattine per prendere il treno non va fino al lidl a parcheggiare, altrimenti gli converrebbe andare a bologna a piedi... quel parcheggio nuovo in viale manzoni si poteva anche lasciare gratuito, no? per qual motivo devo lasciare la macchina fuori dal centro e pagare pure dei soldi? a parma ci sono un sacco di parcheggi gratuiti fuori dal centro con tanto di navetta gratuita. vogliamo essere più europei?� basta copiare, niente di più... a meno che tutto ciò non abbia un altro fine..

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @d_a_v_i_.... Il parcheggio ha anche una 60tina di posti gratis, e a 200 metri c'è il mega parcheggio della coop, (gratis), quello vicino al LIdl (Gratis),

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Sì A PAGAMENTO.

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    ma paolo se ti fai qualche metro a piedi nella via del bowling c'è un parcheggio nuovo di pacca...

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Non sento più vicino Balzani perche è salito sul treno con la fascia tricolore. I problemi dei pendolari li conosce gia perchè prendeva questi treni prima di essere sindaco, in campagna elettorale e prima di essere preside a ravenna. Ora se ha qualche potere in più per la carica che ricopre è ora che cominci a protestare seriamente con la regione e Trenitalia anche per gli intercity cancellati. Per quanto riguarda Forlì non sarebbe cattiva cosa pensare a qlc parcheggio in più (quello si che "si può fare" come da slogan elettorale) in zona stazione, su questo può fare qualcosa anche lui gia da subito, se ne ha la voglia. Grazia Balza

  • Avatar anonimo di Rath
    Rath

    E' sempre piu' divertente leggere questi commenti. Sempre contrari qualsiasi cosa il sindaco faccia. Immaginatevi Rondoni sindaco sul treno. 200 commenti con scritto: avete visto?questo vuol dire fare il sindaco. Lo fa Balzani: se ne e' accorto troppo tardi. Facile intendere la politica in questo modo. Troppo facile.

  • Avatar anonimo di lorenz
    lorenz

    Non sono certamente un suo simpatizzante..e nemmeno della sua parte politica..ma non posso che apprezzare ogni gesto che tende ad avvicinare la gente e a toccare con mano la situazione. Dunque bravo Balza.

  • Avatar anonimo di umbertone
    umbertone

    Vi hanno incenerito, diossinato, dissanguato il bilancio per trasfusioni areoportuali rosso sangue. Lo schieramento politico non fa differenza. Tutti insieme appasionatamente e il popolino mutuante e pendolarizzato sempre a inginocchiarsi al potentino di turno, anche quando scopre l'acqua bollita dello sfascio ferroviario.

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    @Elena Zaccheroni Se invece del motorino ti arriva il ciclo è per colpa di questo governo, sopratutto di berlusconi!

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @elena zaccheroni le centrali centrano esattamente come centrano gli inceneritori. E gli inceneritori, guarda caso li hanno tirati fuori quelli della destra.... non si può fare le mammole ecologiste a Forlì e appoggiare il peggio governo per l'ambiente. (vale anche per le liste civiche che appoggiano il centro destra in qualche circo)

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    che si dica quelc he si vuole ..ma intanto lui è asalito su un treno a vedere la situazione..mentre altri chissà se si sarebberò sporcati le manine...

  • Avatar anonimo di mtvaccari
    mtvaccari

    @cingolani Mi riferisco ai commenti su questo sito e in generale al fatto che molti pur di avere pochi minuti di pubblicità scrivono cose contro qualcuno pur di scrivere. La mia non è una critica all'iniziativa di Balzani: anzi. Penso che abbia fatto benissimo e che sia un segno di grande attenzione ai problemi quotidiani dei cittadini e se non l'ha fatto prima è semplicemente perchè prima non era Sindaco. Ma cosa c'entrano gli inceneritori coi treni non lo so. Così come tirare fuori la storia dell'auto del Sindaco precedente senza sapere che Balzani gira sempre in bicicletta. Dico solo che c'è gente che per pochi minuti di pubblicità è disposta a scrivere cose senza fondamento.

  • Avatar anonimo di Effe
    Effe

    Intanto ieri in treno ad un certo punto era tanta la gente che voleva dire la sua che non si passava per il corridoio. Capisco che ci sia una certa categoria di persone per cui avrebbe fatto comunque la cosa sbagliata, quello che non capisco è cosa gli viene in tasca in questo modo.

  • Avatar anonimo di Elena Zaccheroni
    Elena Zaccheroni

    Non capisco. L'articolo titola che il Sindaco Balzani ha preso il treno dei pendolari e i commenti parlano delle melefatte del governo Berlusconi. Ma che c'entra, scusate? Molto bene ha fatto il Sindaco ad andare a parlare con le persone e a prendersi personalmente carico di una situazione critica che coinvolge studenti e lavoratori.

  • Avatar anonimo di Francesco Cingolani
    Francesco Cingolani

    mtvaccari parla di blog. a quali si riferisce? Ribadisco che secondo me il sindaco ha fatto bene a fare quel che ha fatto.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Bene, il sindaco si sta svegliando. Sorprende che si accorga solo ora della situazione cui sono sottoposti soprattutto gli studenti che si recano a Bologna, lui che era preside di una facoltà, in quanto sono scene che si verificano quotidianamente da anni. Speriamo che al più presto sperimenti un po' di escursioni su Cervese e altre strade locali.

  • Avatar anonimo di mtvaccari
    mtvaccari

    Spesso la gente parla senza conoscere, soprattutto nei commenti dei blog. Il Sindaco Balzani gira quasi sempre in bicicletta anche fuori dal centro. Così ha fatto buona parte della sua campagna elettorale e così continua a fare adesso. E per una volta che ha preso l'auto del Comune è stato pure tamponato! E per quanto riguarda gli inceneritori, il prossimo avvio del porta a porta, uno dei punti principali del programma dell'Amministrazione, dovrà servire proprio a ridurre al minimo il ricorso all'inceneritore.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @stefano vitali vorrei che la Lancia fosse ancora italiana... ma il gruppo Fiat produce in Brasile, India, Turchia, Polonia e sempre meno in Italia, d'altronde il gruppo Vw produce anche in Italia, possedendo la Lamborghini. Oramai in tempi di globalizzazione non esistono più le aziende nazionali. Pensa agli inglesi che si vedono colonizzati dagli indiani (jaguar, ASTON MARTIN LOTUS) cina (quel poco che rimane della Rover) ; BMW (Rolls) VW (Bentley).... e poi siamo in Europa.... PS se non ricordo male l'A6 del comune è un 2400 benzina.

  • Avatar anonimo di stefano vitali
    stefano vitali

    scusate ancora dell'ot. la lancia può essere anche più potente, più o meno avevano lo stesso prezzo...a suo tempo... rimane che è italiana!

  • Avatar anonimo di stefano vitali
    stefano vitali

    Mah preferivate che se ne andasse in giro con un'AUDI A6 3000TD (240km) come quella che si fece comprare la Masini qualche anno fa? Ricordo che comunque la vettura precedente era vecchissima (non ricordo quale)...ma almeno si poteva prendere tranquillamente una Lancia Thesis: auto di rappresentanza anche del governo italiano, elegante, meno potente, meno consumi etc.. Gran macchina l'AUDI però non è italiana! P.S. ecco come al solito finisco O.T. XD

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    pure volevo dire... pori noi

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @pecora nera, albertone tranquilli che con il governo Berlusconi, oltre agli inceneritori avrete pore le centrali nucleari....

  • Avatar anonimo di Gabriele Farneti
    Gabriele Farneti

    Finalmente un Sindaco come si deve....io non uso il treno ma ritengo che saprà capire e porre rimedio anche alle altre esigenze dei cittadini .. grazie Sig. Sindaco

  • Avatar anonimo di Francesco Cingolani
    Francesco Cingolani

    Cosa c'entrano gli inceneritori? E' importante che un sindaco dimostri di essere sensibile ai problemi che riguardano tutti noi ma soprattutto è importante che oltre alla testimonianza di interesse nei confronti di questi problemi si dia da fare per risolverli nel più breve tempo possibile.

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    perchè non si trasferisce (dipingendo la sua casa coi colori del tricolore) sotto ALL'INCENERITORE (ops..gli inceneritori)di Forlì ?

  • Avatar anonimo di Sandro
    Sandro

    Grazie Sindaco Balzani per il coraggio e la coerenza della partecipazione fattiva e non solo di immagine. Il malessere di un disservizio pubblico a discapito della collettività testimoniata da un primo cittadino deve essere riconosciuta ed apprezzata. E non solo con le parole.

  • Avatar anonimo di umbertone
    umbertone

    Orrendo ritardo (la situazione è tragica da più di dieci anni) e stucchevole dimostrazione di populismo peripatetico. Forlivesi inceneriti e diossinati, ma almeno puntuali al binario (sic!)

  • Avatar anonimo di meldolese
    meldolese

    Speriamo che le lamentele di un sindaco in Regione servano a qualcosa... che bella scena pubblica c'era bisogno di andare in stazione altrimenti se non vedeva coi suoi occhi non ci avrebbe creduto??? intanto che eri a Bologna potevi direttamente andare in regione a vedere se qualcuno almeno a te ti caga....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -