Forlì, imprese. Confartigianato: "Connessione internet nelle vallate"

Forlì, imprese. Confartigianato: "Connessione internet nelle vallate"

FORLI' - L'iniziativa Essere in Impresa è stata l'occasione per avviare nei diversi comuni della Provincia una riflessione sulle questioni più urgenti per la piccola impresa. 
Durante il colloquio con il sindaco di Castrocaro, Francesca Metri, gli imprenditori delle aziende Effedi Salotti e La rosa Snc, entrambe operanti nel comparto legno, hanno messo in luce le difficoltà connesse allo smaltimento degli scarti della lavorazione.

 

Sia Danilo Farneti, sia Umberto Monti hanno concordato nel dire che i costi per lo smaltimento dei pezzami di legno sono molto elevati, pari a circa 7mila euro annui, dovendo servirsi di smaltitori privati, a causa dell'assenza di una convenzione fra Hera e l'amministrazione del comune termale.  La stessa  multiutility, applicherebbe comunque costi maggiorati rispetto a quelli addebitati alle aziende forlivesi, in quanto operante "fuori comune".

 

Il sindaco Metri s'è dichiarata disponibile a verificare con Hera la questione, per non porre in condizione di svantaggio le imprese del territorio. Altro punto sollevato è stato il problema del cablaggio Telecom, che, spesso, in caso di maltempo, rende indisponibile la linea ADSL. 


Il problema della connessione a internet è stato sollevato anche a Dovadola, dove il sindaco Carlo Adamczyk ha incontrato Emidio Fabbri di Riparauto snc e Luca Benini di Artelegno snc. Per gli imprenditori le aziende di Dovadola sono sempre a rischio di interruzione del servizio internet, elemento oggi imprescindibile per essere competitivi sul mercato. 


Una nota dolente è costituita anche dalla burocrazia, i due imprenditori sostengono la necessità di diversificare gli adempimenti burocratici a seconda delle dimensioni aziendali, le microimprese frequentemente vengono penalizzate dai costi elevati sia in termini monetari, sia in termini di tempo impiegato per far fronte alle numerose procedure richieste. 


Il sindaco Adamczyk ha mostrato grande attenzione nei confronti delle indicazioni fornite, ringraziando Confartigianato, rappresentata dal funzionario Paolo Liverani e dal presidente del comitato zonale Quinto Biondi, per l'opportunità di conoscere personalmente le realtà produttive locali. Il Primo Cittadino s'è detto affascinato dalla passione che anima gli imprenditori ed estremamente orgoglioso di avere nel proprio comune realtà così positive.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -