Forlì: in 41 ambiscono al posto di direttore generale

Forlì: in 41 ambiscono al posto di direttore generale

Forlì: in 41 ambiscono al posto di direttore generale

FORLI' - Sono ben 41 i candidati che hanno spedito il proprio curriculum per il ruolo di direttore generale del Comune di Forlì. In questi giorni il sindaco Roberto Balzani in persona sta "scremando" le domande per procedere poi con i colloqui. Molti dei candidati, a quanto emerge, hanno il requisito di preferenza delle esperienze pregresse di direttore generale in altri Comuni, per questo la selezione sarà molto stringente.

 

Intanto è tutto congelato nella revisione della macchina burocratica del municipio, in attesa della nuova figura di vertice. "Abbiamo discusso coi sindacati la scelta di istituire il direttore generale- spiega l'assessore Maria Maltoni-, nel frattempo resta prorogata la direzione operativa dei cinque direttori d'area". L'amministrazione Balzani, in particolare, intende eliminare la cosiddetta "macrostruttura", che fu pensata dall'allora sindaco Franco Rusticali come organo di coordinamento della macchina comunale, al posto di un direttore generale "monocratico".

 

Tuttavia, già in campagna elettorale Balzani aveva annunciato che avrebbe messo mano a questa organizzazione e la nomina del direttore generale è il primo passo. Proprio in attesa della nuova figura, l'amministrazione ha deciso di non assumere dirigenti per sostituire i due andati in pensione alcune settimane fa.

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di collina
    collina

    vorrei credere che questo non sia l'ennesima figura solo burocratica ,presente nelle amministrazioni pubbliche,che pone attenzione solo alle carte senza poi verificare,la realta' a mio avviso serve invece una partecipazione piu attiva degli amministratori,nei controlli e nella funzione della macchina pubblica

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -