Forlì, in arrivo una nuova manifestazione degli studenti

Forlì, in arrivo una nuova manifestazione degli studenti

Forlì, in arrivo una nuova manifestazione degli studenti

FORLI' - Non si placano le proteste degli studenti universitari contro la riforma del ministro Gelmini. Precisano gli studenti in una nota: "Le dimostrazioni poste in essere sono da considerarsi totalmente pacifiche e indirizzate ad ottenere l'attenzione delle istituzioni e della società civile della città, nella consapevolezza che gli effetti della riforma non coinvolgano i soli studenti". Per questo gli universitari tengono una nuova dimostrazione che avrà luogo nella mattinata del 7 dicembre.


> SERATA IN SALONE COMUNALE SULLA RIFORMA GELMINI: LE FOTO

 

Dicono gli studenti: "Le ragioni che uniscono gli universitari di Forlì nella loro protesta sono certamente i tagli orizzontali imposti dalla recente manovra finanziaria. Diminuendo gli investimenti per l'istruzione universitaria si diminuisce certamente la qualità dell'offerta formativa, rendendo ancora meno competitivi i laureati italiani sul mercato del lavoro. Gli studenti del Polo di Forlì contestano la conseguente riduzione dell'offerta didattica provocata dalla diminuzione dei corsi di laurea e degli insegnamenti che, per rientrare nei parametri di spesa, verrebbero ad essere cancellati. In ultimo, gli studenti riuniti delle facoltà forlivesi, contestano la drastica riduzione dal 90% dei fondi destinati al diritto allo studio".

 

E ancora: "Riguardo all'attuazione concreta della riforma rispetto alla realtà forlivese il DDL mira ad una razionalizzazione delle periferie universitarie per garantire più risorse all'ateneo centrale. Nel testo mancano le garanzie verso la sopravvivenza delle sedi decentrate e quindi Polo di Forlì che rappresenta un centro d'eccellenza e che per questo non dovrebbe essere certo la vittima dei primi tagli ma piuttosto il destinatario di investimenti. Assolutamente indipendenti e slegati da movimenti partitici gli studenti delle quattro facoltà del presenti a Forlì hanno quindi discusso insieme per decidere che tipo di protesta intraprendere".


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -