Forlì: in centro storico maggio è il mese del vino

Forlì: in centro storico maggio è il mese del vino

Forlì: in centro storico maggio è il mese del vino

FORLI' - Nuovo percorso esperienziale nel mondo del cibo e del vino di qualità con gli esercizi pubblici, i ristoranti e le enoteche del centro storico di Forlì. Si chiama Giro diVino - Itinerari enologici di qualità, l'iniziativa promossa da Forlì nel Cuore, società di promozione delle attività economiche del centro storico per il mese di maggio, in attesa delle calde serate d'estate. Ogni mercoledì sera dalle ore 18, a partire da domani, 4 maggio, tre tappe, in tre locali a scelta tra quelli del cuore della città dove scoprire un po' della produzione enologica nostrana, apprezzata e rinomata in tutto il mondo, ma a volte non altrettanto nota in città.

 

Con una quota di 10 euro si ha diritto a tre ticket per altrettante degustazioni, ad un calice e ad una tasca porta-bicchiere per muoversi comodamente, novelli appassionati di vino, per le vie e le piazze della città. Ogni mercoledì il percorso sarà diverso, con un'offerta di vini selezionati per ciascun tema. Si comincia con i vini di Romagna, che saranno rappresentati dalle migliori cantine del territorio. Ogni locale aderente avrà una selezione propria di vini, quindi nei vari locali si scopriranno vini differenti. La settimana successiva sarà la volta di quelli del Nord Italia, a seguire quelli del Centro-Sud, infine si conclude in bellezza con le bollicine nazionali, che oggi contendono il primato agli champagne d'Oltralpe. Questi spunti vengono dal Presidente AIS Romagna Giancarlo Mondini, che lo interpreta felicemente nella rassegna DegustoconGusto.

 

In totale saranno 25 gli esercizi Forlì nel Cuore ad aderire all'iniziativa, presso i quali si potranno sorseggiare i vini offerti secondo il tema della settimana. Insieme al bicchiere, ogni locale proporrà anche alcuni assaggi per completare l'aperitivo oppure accompagnerà menù interi per una cena in compagnia, suggerendo in questo modo abbinamenti e ricette da proporre per valorizzare cibo e vino. Sarà divertente scoprire cosa offre ciascuno!

 

Questi gli esercizi aderenti all'iniziativa: Abbey, Bar Della Posta, Botteguita, Boulevard Cafè, Caffè Dei Corsi, Caffè In Centro, Caffè Porta S. Pietro, Caffetteria Cavalieri, Caffetteria Lungo Corso, Canto 27, Centro Culturale San Francesco, Don Abbondio, Giardini Orselli, Le Petit Arquebuse, Lemure Caffè, Megaterra, Moquette, Muffaffè, Nati a Forlì, Oltremodo, Ristorante Pizzeria La Sosta, Ristorante Pizzeria Passaparola, Simone Caffè, Tinto Cafè, Tumbler.

 

Fino alle 23 i locali del centro diventeranno cantine di alto livello, mescite di vino bianco, rosso, di spumante, rigorosamente di produzione italiana. La serata può essere anche l'occasione per ascoltare le magistrali interpretazioni della musica classica a cura dei docenti e degli allievi dell'Istituto musicale Angelo Masini: per il mese di maggio infatti è in programma un calendario di concerti serali nei locali del liceo stesso: si comincia proprio mercoledì 4 con il concerto del duo pianistico Santini-Cavalli che eseguirà un omaggio a Franz Liszt a partire dalle 21,15.

 

Non solo vendita e degustazione, ma anche momenti di approfondimento sui vini di Romagna, per imparare le tecniche di coltivazione, le peculiarità dei singoli vini, le principali caratteristiche ed avvicinarsi da conoscitori al mondo del vino. Giorgio Amadei, vice Presidente AIS Romagna curerà quattro incontri uno per mercoledì dedicati rispettivamente a Sangiovese di Romagna, Albana/Trebbiano/Pagadebit, Centesimino/Longanesi e Passiti. I vitigni del territorio secondo la tradizione, proposti in chiave moderna. Il primo appuntamento è per domani, al Canto 27 di Piazza Guido da Montefeltro, con una monografia dedicata al Sangiovese (dalle 19).

 

L'iniziativa si accompagna ad una campagna di sensibilizzazione sul consumo responsabile di alcool e sulle buone abitudini per evitare inutili rischi e pericoli per sé e per gli altri. Per questo le degustazioni sono previste in quantità ridotte, da assaggio, in modo tale da garantire, al termine della serata, la sobrietà degli avventori ed evitare abusi irresponsabili. Inoltre, in quelle serate verrà proposta la fruizione delle vie del centro e si inviteranno i forlivesi a spostarsi in bicicletta, a piedi, o con i mezzi pubblici.

 

In occasione dell'iniziativa i negozi Forlì nel Cuore potranno decidere di effettuare apertura serale prolungata, per dare la possibilità di fare acquisti e visitare gli esercizi del centro città.

 

 

Collabora all'iniziativa oltre ad AIS Associazione Italiana Sommeliers, anche la Strada dei vini e dei sapori di Forlì e Cesena.

www.forlinelcuore.it

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -