Forlì, in via Dragoni tra arte, gioco e natura

Forlì, in via Dragoni tra arte, gioco e natura

FORLI' - Prende vita sabato 7 maggio alle ore 16,00, presso l'area verde di via Dragoni, "Arte, gioco e natura", un innovativo evento di animazione e socializzazione per grandi e piccoli che si sviluppa in tre tappe. L'iniziativa, finanziata dai proventi della Lotteria "Forlì, città della solidarietà", nasce dalla collaborazione fra le cooperative sociali Paolo Babini e L'Accoglienza, l'associazione Laboratorio Mondo, la Scuola Materna San Giovanni Bosco, l'Agesci, l'Azione Cattolica, con il patrocinio del Comune di Forlì e della Circoscrizione n. 3.

 

Il filo conduttore che lega le tre tappe prende vita dal decalogo sui diritti dei bambini, stilato da Gianfranco Zavalloni, ?maestro elementare, dirigente scolastico e pedagogista creativo. Il primo appuntamento, quello appunto del 7 maggio, sviluppa "il diritto a giocare all'aria aperta e a  camminare sicuri per le strade", per cui prenderanno vita giochi, laboratori, attività di manipolazione, esibizioni di cantastorie e trucca bimbi e tante altre piacevoli attrazioni pensate in specialmodo per i bimbi dai 2 ai 10 anni.

 

Le prossime tappe sono previste martedì 10 maggio presso il Villaggio Mafalda alle ore 20,30: il target, questa volta, sono gli adulti, in quanto, approfondendo il diritto di vivere in un mondo pulito, è previsto un incontro a cui parteciperà la dott.ssa Patrizia Gentilini sul tema "Consapevolezza della realtà locale: come nel quotidiano preservare la salute dei bambini". Infine sabato 14 maggio presso il Parco Incontro di via Ribolle, ecco l'ultima tappa dedicata al mondo degli adolescenti: per dar forza al "diritto all'ozio e alla buona musica", dalle 16,30 alle 20,30 è previsto un intenso programma con tornei e musica dal vivo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -