Forlì, inala l'omogeneizzato: salvato un bimbo di 18 mesi

Forlì, inala l'omogeneizzato: salvato un bimbo di 18 mesi

Il prof. Venerino Poletti-2

FORLI' - E' stata eseguita nel pomeriggio di martedì all'ospedale di Forlì, dall'equipe del professor Venerino Poletti, direttore dell'unità operativa di Pneumologia, l'estrazione di materiale alimentare, omogeneizzato e pancetta, dal bronco destro di un bambino ravennate di appena 18 mesi. "L'intervento è stato tempestivo grazie all'acume clinico dimostrato dai colleghi pediatri di Ravenna nell'individuare la presenza di un corpo estraneo, e si è risolto senza problemi"

 

"Il fatto che si sia risolto senza complicazioni è anche grazie - ha ricordato il professor Poletti - all'esperienza maturata dagli anestesisti forlivesi"

 

"L'inalazione di corpi estranei nei bambini - spiega il professor Poletti - non si presenta in genere con sintomi importanti, ma può più raramente causare grave insufficienza respiratoria o un pneumotorace, cioè la penetrazione di gas nella cavità pleurica che determina, indipendentemente dalla causa che l'ha determinata, una riduzione o la scomparsa della depressione atmosferica ivi presente. Di conseguenza il polmone si affloscia in misura direttamente proporzionale alla quantità di gas penetrata nella cavità pleurica."

 

Il materiale è stato estratto  dal bronco del bimbo con un broncoscopio rigido in anestesia generale. "È una metodica che evita al paziente gravi complicazioni e gli consente di risvegliarsi immediatamente. Vantaggi particolarmente importanti, soprattutto se si tratta di un bambino molto piccolo", ha spiegato il prof.Poletti. L'inalazione di un corpo estraneo non è evenienza rarissima nei bambini piccoli - spiega ancora il professor Poletti- ed è spesso misconosciuta quando non viene messa in relazione con un iniziale episodio di tosse insistente, o spasmodica che sembra passare da solo senza bisogno di interventi particolari. Il corpo estraneo non rimosso, infatti, stimola tosse solo nei primi momenti, poi l'organismo si abitua e la tosse ricompare soltanto in occasione di una eventuale infezione anche suppurativa che può svilupparsi in conseguenza"

Commenti (10)

  • Avatar anonimo di antigone
    antigone

    Senza nulla togliere alla dignità di tutti i lavori....salvare una vita e apparecchiare dei tavoli non è la stessa cosa....Se chi fa il cameriere fa cadere un piatto non succede niente, se un medico fa male il suo mestiere una persona muore....!E forse "concime" si dovrebbe leggere il curriculum vitae del prof.Poletti o del prof.Muller, il giovane ricercatore dell'Irst che è recentemente su tutti i giornali nazionali per la scoperta che ha fatto sulla leucemia....Questa è gente che fa onore alla nostra città per quello che vale e per quello che scopre, non perchè fa semplicemente "bene" ilsuo mestiere! E poi è molto più facile parlare di malasanità che di buona sanità.

  • Avatar anonimo di Maximo
    Maximo

    Vorrei precisare che anche se c'è la foto di Poletti, l'articolo parla della sua equipe. E poi non mi sembra una gran brutta cosa dire anche quando le cose vanno bene, visto che molti giornali dipendenti dal colore politico scrivono solo quando le cose vanno male. Io credo che un giornale o qualsiasi cosa che fa informazione dovrebbe essere il più imparziale impossibile, e quindi elogiare il sistema quando le cose vanno bene e denunciare i mal funzionamenti quando le cose vanno male. L'Italia va a rotoli perchè il popolino è solo capace di criticare e mettersi mai in gioco, io credo che uno che fa il medico, l'infermiere, l'ingegnere, il perito...ecc. e che ci ha messo del suo per arrivare dov'è, perchè ha studiato e speso soldi, tempo e fatica. Debba essere un esempio da seguire, poi dopo si può discutere sul carattere delle persone, ma non sulla professione che svolgono. Rimbocchiamoci le maniche invece di criticare sempre. Poi sono d'accordo con chi dice che la nostra ASL abbia dei problemi che devono essere risolti, e non a spese dei cittadini, perchè se qualcuno ha "sbagliato" è giusto che paghi.

  • Avatar anonimo di il bradipo
    il bradipo

    il prof. Poletti, da valente pneumologo, ci potrebbe dire anche qual'è il modo migliore per impedire l'inalazione di diossina nei polmoni...

  • Avatar anonimo di concime
    concime

    volevo solo dire che è il suo lavoro salvare vite. e dell'ufficio stampa dirla tutta.Ari Ciao

  • Avatar anonimo di concime
    concime

    Infatti nessuno parla delle mie gesta Gim. E sono certo che ogni giorno in ogni ospedale della Romagna e dell'Italia ci sono tanti medici che fanno lo stesso e senza ufficio stampa passano agli onori delle cronache solo in casi di malasanità. L'Ausl di Forlì fa di Poletti il suo stemma e ogni volta che si lava le mani ne fa un comunicato stampa. Poi chiudono gli hospice e non ne scrivono mai. Tutto qua. Lungi dalle mie intenzioni criticare un medico-ricercatore. Un nostro vanto. Un vanto usato da scudo.

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Meno male che ci sei tu concime, altrimenti dovremmo mangiare per terra!

  • Avatar anonimo di Maximo
    Maximo

    A "concime", ti sembra la stessa cosa?! Vorrei ricordare che chi lavora in sanità non è comechi lavora in catena di montaggio. Se a te cade un piatto male che vada lo ripaghi, se a lui cade il broncoscopio muore un bambino. Resta il fatto che la gente muore e purtroppo ogni tanto la medicina ha dei limiti, che spesso la gente non capisce, quindi se per una cosa che è difficilmente diagnosticabile, e per la quale si muore, si riesce ad intervenire tempestivamente e a salvare un bambino di 18 mesi mi sembra un ottima cosa. Inoltre smettiamola di criticare la sanitàperchè c'è da aspettare 2 ore in pronto soccorso e poi sminuirla quando ottiene degli ottimi risultati. Quindi se si vole criticare si deve anche elogiare quando fa bene, altrimenti bisogna tacere.

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    di grazie che lui le persone le salva e non come altri...

  • Avatar anonimo di Thovè!
    Thovè!

    Cavoli, "concime" ha ragione! Io ieri oltre ad aver stilato listini ho fatto anche benzina!!

  • Avatar anonimo di concime
    concime

    Buona notizia! Ma non è il suo lavoro? Io ieri ho apparecchiato e sparecchiato 80 tavoli.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -