Forlì, inchiesta Area Vasta. Il caso sbarca in Parlamento

Forlì, inchiesta Area Vasta. Il caso sbarca in Parlamento

Forlì, inchiesta Area Vasta. Il caso sbarca in Parlamento

FORLI' - I conti in rosso della sanita' forlivese arrivano in parlamento. Il candidato alla Regione del Pdl, Giancarlo Mazzuca, e il suo collega a Montecitorio Angelo Alessandri della Lega nord hanno infatti presentato un'interrogazione sulla "eclatante vicenda di questi giorni riguardante supposti fenomeni illeciti nella gestione della sanita' pubblica della Regione Emilia-Romagna e di cui si stanno occupando gli organi della giustizia".

 

Le cronache di queste ore, si legge, "riferiscono di sospette correlazioni tra i debiti scoperti nei bilanci delle aziende sanitarie di Forli, Cesena, Ravenna e Rimini e ipotizzate pratiche di illegalita' gestionali esercitate nell'ambito dell'amministrazione della cosiddetta Area Vasta della Regione Emilia-Romagna". I casi "riguardanti in particolare la sanita' della Romagna- concludono i due deputati nell'interrogazione- necessitano quindi di verifiche che sarebbe utile fossero disposte non solo dalla magistratura, ma anche e soprattutto dal Governo affinche' approfondisca dettagliatamente i possibili punti critici che rendono vulnerabile la gestione sanitaria rispetto a casi di malaffare e di corruzione arrecando danni soprattutto ai cittadini che ottengono servizi insufficienti o di cattiva qualita', oltre che al bilancio pubblico che a sua volta si ripercuote sulle tasche dei contribuenti".

 

Mentre sulle presunte irregolarita' dei conti della sanita' romagnola spetta alla magistratura intervenire, e non al Governo. Ne e' convinta la deputata Idv Silvana Mura, che boccia cosi' la richiesta dei colleghi di Montecitorio Angelo Alessandri (Lega) e Giancarlo Mazzuca (Pdl). "La corruzione- sostiene Mura in una nota- va scoperta e punita duramente soprattutto in campo sanitario, perche' si ripercuote direttamente sulla salute e sulla pelle delle persone". Ma "spetta alla magistratura, ed unicamente ad essa, accertare se vi sono dei fenomeni corruttivi ed eventualmente punirli duramente".

 

Prosegue la dipietrista: "Sorprende dunque che il candidato alla presidenza della Regione del Pdl e il segretario regionale della Lega invochino, addirittura con un atto di sindacato ispettivo, l'intervento del governo nazionale per accertare non si sa bene cosa. Ci auguriamo che dopo aver invocato una crociata, ora la destra non cerchi di strumentalizzare anche questa vicenda".

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di stefano vitali
    stefano vitali

    Quello che volevo dire è che invece di guardare le pagliuzze in casa d'altri perchè non si guardano le travi che si ritrovano tra i colleghi di partito (maroni (che FORSE è uno dei più decenti in quell'esecutivo) che prima morsica le caviglie ai poliziotti e poi ministro dell'interno...cioè prima li prende a morsi e poi diventa il loro capo...robe da matti)? "Si evinceva"..."non capite": stai facendo delle supposizioni? Stai erroneamente supponendo che fossi di sx solo per il fatto che critico delle azioni e fatti commessi da esponenti del pdl. Se in un altro post ce l'avessi avuto con D'Alema mi avresti applaudito? La supposizione è la madre di tutte le cazzate. Non mi conosci quindi evita di giudicare. Così come io non giudico altri che non conosco (tipo te).

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Dove vivi, tutto si può dire ma non che il problema dei rifiuti (sinistra al governo, sia a livello regionale che nazionale)non sia stato risolto egregiamente, mentre Prodi & C. non concludevano nulla e la magistratura non indagava nessuno. Non hai scritto quelle cose ma si evinceva dal commento. Cosa c'entra poi Schifani... Avanti così, anzichè ammettere le colpe giustificate, con questo atteggianento non capite che vi state scavando la fossa da soli.

  • Avatar anonimo di stefano vitali
    stefano vitali

    Sono tutto orecchie! Cos'è che ha risolto il governo berlusca a Napoli? Il problema dei rifiuti? Ahahahahaha!! Sentiamo sentiamo...quella dei rifiuti è una delle più grandi dimostrazioni di come la politica abbia fallito su tutti i fronti...criminalità organizzata compresa. A me pare invece che con 4 sacconi di euro (soldi nostri) siano stati pagati i pirati del Buccaneer per il rilascio dei prigionieri (per poi sbandierare il contrario)... P.S. dal tuo messaggio deduco a malincuore che tu non sappia leggere anche perchè non ho scritto nulla di tutto ciò: non ho giustificato alcun illecito, ho solo detto che è compito della magistratura indagare sugli illeciti e non della politica in base al principio della separazione dei poteri. Perciò, ritira immediatamente le parole che mi hai messo in bocca. Grazie.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Insomma, stefano vitali giustifica i debiti causati da una malagestione sanitaria, perchè essendo causati dalla Sinistra non è consentito nemmeno criticare... Anche per i rifiuti di Napoli doveva essere compito della Magistratura indagare, peccato che poi è toccato al Governo Belusconi porre rimedio, con i soldi di tutti.

  • Avatar anonimo di stefano vitali
    stefano vitali

    "...approfondisca dettagliatamente..." Approfondiscano dettagliatamente cosa succedeva nel condominio di Schifani piuttosto...d'altra parte uno di loro appartiene ad un partito fondato da uno che diceva "andranno a frugare nelle mie carte, diranno che sono mafioso"... E' il sacrosanto dovere della magistratura indagare negli illeciti e non del governo. Due esponenti di dx che vogliono far luce sulla sanità di un territorio dove ha sempre governato la sx: è tutta politica questa...cosa gliene frega loro della questione morale....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -