Forlì: influenza A, oltre 4.400 persone vaccinate

Forlì: influenza A, oltre 4.400 persone vaccinate

Forlì: influenza A, oltre 4.400 persone vaccinate

FORLI' - Sono 4.471 le persone appartenenti alle diverse categorie a rischio che, sino ad ora, hanno effettuato la vaccinazione contro l'influenza AH1N1 sul territorio forlivese. Rispetto all'ultima rilevazione, quindi, il vaccino è stato erogato ad altri 1.086 soggetti interessati. La scorsa settimana è stata la prima in cui potevano vaccinarsi gli addetti ai servizi essenziali. Da martedì 24 a domenica 29 novembre, hanno aderito all'invito in 113.

 

La vaccinazione viene effettuata negli ambulatori dell'Igiene Pubblica, previa prenotazione, pure telefonica, allo Sportello della Prevenzione (tel. 0543/733569), aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00, il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.00. Nel caso la propria amministrazione o ente di appartenenza abbia già concordato appuntamenti con l'Ausl, bisogna presentarsi nelle giornate definite. Occorre comunque sempre mostrare documentazione che attesti l'appartenenza alla categoria di lavoro essenziale e tesserino sanitario.

 

I numeri più alti continuano a registrarsi fra i soggetti con patologie a rischio di età compresa fra i 14 e i 65 anni, con 3.381 persone vaccinate, contro le 2.665 della settimana scorsa. La campagna vaccinale per tale categoria prevede nelle giornate di ieri e oggi sedute di recupero nella sede del Nucleo di Cure Primarie Forlì 1, in Via Bologna 71, al piano terra (ingresso area nuova), dalle ore 14.00  alle ore 19.00, e al Punto Prelievi Aziendale di Via Colombo 11, dalle ore 14.00 alle ore 19.00.

 

Chi non si è ancora vaccinato e non riesce a sfruttare neppure questa ulteriore opportunità, può comunque ricevere il vaccino prenotandosi allo Sportello della Prevenzione (tel. 0543/733569), dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 13.00, il giovedì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.00. In occasione della vaccinazione è necessario presentare la lettera di convocazione o la richiesta del medico di famiglia. 

 

Allo Sportello della Prevenzione possono ugualmente rivolgersi quanti hanno effettuato la vaccinazione contro l'influenza stagionale e, dovendo attendere tre settimane, non possono rispettare l'ultima data di recupero programmata per eseguire quella contro l'influenza AH1N1.

 

 Per quanto riguarda le altre categorie, i minori dai sei mesi a 14 anni con patologie a rischio vaccinati sono passati da 257 a 330, mentre fra le donne al secondo o terzo trimestre di gravidanza si è saliti da 98 a 107. In più sono state vaccinate nove madri di bambini con meno di sei mesi. Infine, hanno ricevuto il vaccino 13 bambini di età superiore ai sei mesi che frequentano l'asilo nido.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -