Forlì, iper. Zelli: "Manovra per dire che si dimentica il centro storico"

Forlì, iper. Zelli: "Manovra per dire che si dimentica il centro storico"

Forlì, iper. Zelli: "Manovra per dire che si dimentica il centro storico"

FORLI' - Una manovra ad arte per tentare di dimostrare, "come al solito, che non si dà importanza al centro storico". Gabriele Zelli, assessore comunale all'Urbanistica a Forlì, definisce così le indiscrezioni circolate sulla ripresa dell'iter per l'ampliamento dell'ipermercato di via Punta di Ferro da 14mila a 21mila metri quadri, secondo quanto chiesto da Conad. "I tempi sono prematuri per parlarne, perfino la giunta deve ancora decidere come procedere", aggiunge Zelli.

 

Un dibattito molto acceso riguarda quali opere pubbliche indicare come compensazione nella possibile integrazione dell'accordo di programma: in particolare, vi sarebbe da scegliere se realizzare queste opere per il centro storico oppure se costruirle nella comparto di Pieveacquedotto, dove sorge l'iper.

 

"E' una falsa diatriba- sostiene l'assessore-. Se le opere saranno realizzate a Pieveacquedotto, vuol dire che storneremo nel piano degli investimenti i fondi che il Comune aveva destinato a quell'area e li assegneremo al centro: non cambia nulla".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Zelli, invece, cambia eccome per chi vuole alimentare la polemica e, appunto, "far apparire che non si da' importanza al centro storico". "Ho visto che ci si avventura addirittura in previsione su opere e costi", continua Zelli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -