Forlì, Irst e sanità. La Provincia: "Sciagurata opera di disinformazione di Bartolini"

Forlì, Irst e sanità. La Provincia: "Sciagurata opera di disinformazione di Bartolini"

Forlì, Irst e sanità. La Provincia: "Sciagurata opera di disinformazione di Bartolini"

FORLI' - "C'è solo da preoccuparsi seriamente a leggere le dichiarazioni che il consigliere regionale Bartolini continua a sfornare sulla sanità forlivese continuando nella sua consapevole e sciagurata opera di disinformazione e demolizione di una nostra eccellenza". Guglielmo Russo, vice presidente della Provincia, attacca il consigliere regionale del Pdl, Luca Bartolini, autore di un nuovo grido d'allarme sui temi della sanità locale".

 

"Ma di quali ordini da Bologna va cianciando relativamente alla PET?", chiede provocatoriamente Russo a proposito dell'intenzione ventilata da Bartolini di trasferire la Pet, lo strumento che serve per effettuare la tomografia a emissione di positroni utile per analisi di carattere fisiologico.

 

"Sono i professionisti e i dirigenti della nostra sanità territoriale e di area vasta che stanno valutando la collocazione ottimale delle PET - afferma Russo -, in base a criteri di eccellenza medica,di ricerca oncologica e di ottimale risposta ai bisogni della popolazione. In tal senso i Direttori generali di Area vasta hanno chiesto ai Direttori Sanitari di elaborare una proposta in merito alla destinazione e utilizzo delle Pet in Romagna e in tal senso si sta lavorando".

 

"Credo fermamente che vada salvaguardata e difesa, oggi più che mai, l'onorabilità e la professionalità degli operatori e dirigenti sanitari che stanno lavorando con grande dedizione e capacità per continuare ad assicurare ai nostri cittadini servizi sanitari di alta qualità - scandisce il vice presidente con delega al Welfare e Sanità -. E' vergognoso invece che la destra si ostini a interferire pesantamente su programmazioni sanitarie e sappia solo proporre una demagogia che sta procurando danni a tutti nel nostro territorio".

 

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di benpensante
    benpensante

    Non è vergognoso che la destra (o bartolini) denuncino regolarmente e giustamente le situazioni locali..è vergognoso che qualcuno parli sempre per negare l'evidenza..che per fortuna è sotto gli occhi di tutti : chissà mai in quale luogo strano i direttori sanitari metteranno la PET: toh forse a Meldola !? ma no sicuramente la manterranno a Forli ! Anch'io ringrazio Bartolini per quanto sta facendo per cercare,se non altro,di dare informazione corretta di quanto succede.

  • Avatar anonimo di mestesso
    mestesso

    Pessima uscita signor Russo. noi forlivesi siamo soltanto i burattini di Errani. Vergogna.

  • Avatar anonimo di Lepidus
    Lepidus

    @Raz: Fosse stato per i politici che invochi a così alta voce oggi a Forlì non avremmo un ospedale di eccellenza, ma un poliambulatorio veterinario, significativamente chiamato "Morgagni-Pierantoni-Bunga Bunga".

  • Avatar anonimo di raz
    raz

    Signor Guglielmo, il suo intervento credo sia inopportuno. E' un voler continuare a tenere calmi i cittadini come da sempre i comunisti sono stati abituati a fare! Lei si meraviglia degli ordini arrivati da Bologna? (Vasco Errani)?. Suvvia ci faccia il piacere. Lo sanno tutti che è così. Ci parla di dirigenti Ausl con tanta professionalità e onorabilità? Chi sarebbero quelli che si sono "mangiati" 60 milioni di euro in due-tre anni? Oppure sarebbe quelli sottoinchiesta della Procura di Forlì per presunti appalti da 13 milioni triuccati?. Se forse non interveniva signor Guglielmo avrebbe fatto più bella figura. Concludo invece ringraziando Luca Bartolini!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -