Forlì, l'8 marzo inaugura la mostra ''La vela di Penelope''

Forlì, l'8 marzo inaugura la mostra ''La vela di Penelope''

FORLI' - Si inaugurerà giovedì 8 marzo 2007 alle ore 18, a Forlì, presso l’Oratorio di San Sebastiano - via Pace Bombace - Forlì (adiacente al complesso dei Musei del San Domenico) la mostra dell’artista Franca Minardi dal titolo: “La vela di Penelope”.


Promossa dall’UDI (Unione Donne in Italia) per festeggiare l’importante ricorrenza della festa della donna, curata da Angelamaria Golfarelli, scrittrice e Responsabile delle attività artistiche e culturali dell’UDI, con il contributo di Romagna Acque Società delle Fonti Spa e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Forlì, la mostra espone opere tematiche appositamente create dall’artista che interpretano e percorrono il femminile con forti connotazioni simboliche.


La Minardi ricorre a colori come il bianco, il nero, il rosso, sconfinando nel blu oltremare fino all’accennato richiamo all’oro, simbolo di preziosità e ricercatezza.

Alle opere d’arte si intreccia, in questa mostra, un percorso letterario che rivisita dell’Odissea, la partenza di Ulisse, accompagnandola a quella (seppur immaginaria) di Penelope. Il narrato, di Angelamaria Golfarelli, si svolge nella sala del telaio di Penelope dove donne di ogni cittadinanza ed estrazione, raccontano i loro vissuti.


Così letteratura ed arte interagendo concedono ai colori quasi un’alfabetizzazione visiva e alle parole il silenzioso raccoglimento degli sguardi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un percorso che non teme la sosta in alcune sofferte realtà femminili, ma che attraverso il messaggio che passa dai racconti delle donne, comunque non si concede ad alcuna resa né a forme stagnanti di rassegnazione. Una mostra per unire, sostenere e raccontare le donne, tutte le donne...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -