Forlì: l'affetto dei colleghi di lavoro per l'ultimo saluto a Gennaro Goglia

Forlì: l'affetto dei colleghi di lavoro per l'ultimo saluto a Gennaro Goglia

Forlì: l'affetto dei colleghi di lavoro per l'ultimo saluto a Gennaro Goglia

FORLI' - C'erano anche tutti i colleghi di lavoro, anche quelli ufficialmente in servizio, ai funerali di Gennaro Goglia, il controterzista di 55 anni che ha perso la vita nell'infortunio sul lavoro verificatosi lunedì pomeriggio alla piattaforma ecologica di Hera di via Grigioni a Forlì. A celebrare la funzione religiosa il parroco don Carlo Guardigli. A rappresentare il Comune c'erano gli assessori Katia Zattoni e John Patrick Leech. Presente anche Gabriele Zelli, dirigente Legacoop ed ex assessore comunale.

 

> LE FOTO DELLE ESEQUIE

 

Al termine delle esequie si è svolta la tumulazione presso il cimitero di Bussecchio in via Decio Raggi. In ricordo di Goglia, tutti i dipendenti del Gruppo Hera in Emilia si sono fermati a fine turno per un minuto.

 

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di fabbri stefano
    fabbri stefano

    ma il sindaco dov'era?..... in riunione con le sue 6 segretarie???? è scandaloso che il primo cittadino prima parli della morte dell'operaio come di un semplice infortunio sul lavoro, e poi diserta il funerale.... ci tocca già rimpiangere la masini....

  • Avatar anonimo di L'uomo qualunque
    L'uomo qualunque

    Se questo terribile incidente fosse avvenuto presso una ditta "privata" a quest'ora ci sarebbero i sigilli ed il fermo dell'attività, con tanto di picchetti sindacali e moralizzatori "sinistri" in piena attività, altro che sciopero di un'ora. Ma si sa Hera non può essere trattata come i comuni mortali, ci girano attorno troppi soldini e tanti notabili, per cui tutti zitti ed alla fine la responsabilità sarà del tragico destino. Un pensiero ed una preghiera per questo povero lavoratore, deceduto per assicurare il pane alla propria famiglia.

  • Avatar anonimo di innominato
    innominato

    si poteva anche scomodare il sindaco, e si ribadisce che era un conto terzista non ce proprio vergogna,pero cera zelli che e stato parcheggiato a legacoop soci di hera

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -