Forlì: l'alcol la fa da padrone, quattro denunce

Forlì: l'alcol la fa da padrone, quattro denunce

Forlì: l'alcol la fa da padrone, quattro denunce

FORLI' - E' stata ancora la guida in stato di ebbrezza a farla da padrona nella scorsa settimana. Il caso più eclatante è stato quello di M.C., forlivese di 32 anni che domenica sera, mentre la VEM demoliva la Fortitudo sul parquet del PalaCreditodiRomagna, ha pensato di demolire cinque paletti in ghisa posti a protezione del marciapiede del sottopasso ferroviario di Via Monte S. Michele. Il giovane si trovava al volante della sua fiammante Bmw320.

 

Nell'uscire dalla rotonda di Via Gorizia verso p.le S. Chiara, ha perso il controllo del veicolo ed ha invaso la corsia opposta (nella quale fortunatamente non circolava nessuno) andando a schiantarsi contro i paletti in ghisa che proteggono il marciapiede. Al controllo dell'alcool ha fatto registrare un tasso di 1,63 g/l. Oltre alla denuncia e al ritiro della patente subirà anche la confisca del veicolo. Da rilevare che al suo fianco sedeva la fidanzata perfettamente sobria.

 

Sempre domenica, ma alle 7,05 del mattino, M.A., cittadino albanese di 32 anni, in Viale Gramsci ha invaso la corsia di marcia opposta e si è scontrato con un taxi dandosi poi alla fuga. Il tenace taxista ha invertito la marcia e si è dato all'inseguimento avvisando anche la centrale operativa della Polizia Municipale che ha inviato immediatamente una pattuglia che lo ha raggiunto in Via Oriani.

 

L'albanese si è rifiutato di sottoporsi all'accertamento con l'etilometro e, oltre alla denuncia e al ritiro della patente subirà la confisca della sua Fiat Punto nuova. Lunedì mattina alle ore 8,05 S.N. una ciclista 60enne di nazionalità ucraina è stata investita in Via Lunga da un'auto che proveniva da una laterale. La ciclista che, circolava contromano, presentava chiari sintomi di assunzione di sostanze alcoliche ma si è rifiutata di sottoporsi al test. Anche per lei è scattata la denuncia.

 

Infine lunedì pomeriggio, alle 18,15 in Viale Salinatore, S.B.M. una 40enne polacca a bordo di una Citroen C3, ha urtato un ciclista in fase di sorpasso. Anche in questo caso la pattuglia intervenuta ha effettuato il test per la verifica dello stato di ebbrezza che ha dato esito positivo registrando un tasso di 1,03 g/l. Per la cittadina polacca, che si è giustificata dicendo che aveva mangiato tre cioccolatini ripieni di liquore, è scattata la denuncia e il ritiro della patente.

I CONTROLLI DELLA SETTIMANA - Nella settimana in questione sono stati controllati 52 conducenti. Sono 8 le contravvenzioni elevate per uso improprio del cellulare, 58 per sosta in attraversamenti pedonali, piste ciclabili, marciapiedi e zone bus e 10 per soste in spazi riservati ad invalidi da parte di veicoli non provvisti di pass. Nove automobilisti sono stati sanzionati per la mancata revisione del veicolo alla scadenza, uno per guida con assicurazione scaduta.

Gli agenti, a seguito delle infrazioni, hanno ritirato undici carte di circolazione e quattro patenti di guida. Una denuncia, invece, per quanto concerne abusi edilizi ed ambientali. Nella settimana in questione sono stati rilevati 19 incidenti, undici dei quali con feriti.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -