Forlì, l'arbitro perdona la testata. Nessuna denuncia

Forlì, l'arbitro perdona la testata. Nessuna denuncia

Forlì, l'arbitro perdona la testata. Nessuna denuncia

FORLI' - Sarà stato lo spirito natalizio del torneo, o forse le condizioni migliorate dell'arbitro che si è beccato una testata durante una partita di bambini. Ha deciso di perdonare il suo aggressore, il viceallenatore della squadra degli esordinti del Predappio calcio a 5, che martedì nel tardo pomeriggio lo ha colpito come Zidane fece con Materazzi, ai Mondiali del 2006. Nessuna denuncia contro il genitore, che si è premurato di scusarsi personalmente con il direttore di gara.

 

Sull'episodio verificatosi nel palazzetto di San martino in strada durante la partita Predappio-San Pietro in Vincoli è intervenuta anche la Figc per esprimere il proprio disappunto, definendo l'episodio un "gesto deprecabile". Per l'arbitro la prognosi è di 5 giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -