Forlì: l'assessore Bellini a capo di un progetto sui rifiuti a basso impatto

Forlì: l'assessore Bellini a capo di un progetto sui rifiuti a basso impatto

Forlì: l'assessore Bellini a capo di un progetto sui rifiuti a basso impatto

FORLI' - Il Dipartimento di Scienze e Metodi dell'Ingegneria dell'Università degli studi di Modena e Reggio Emilia è coordinatore scientifico di un progetto di ricerca europeo per la realizzazione di un innovativo sistema a ridotto impatto ambientale per la gestione dei rifiuti. RELS, questo il nome del progetto che è stato finanziato dall'Unione Europea. Coordinatore del progetto RELS è Alberto Bellini, docente dell'ateneo emiliano e assessore all'Ambiente a Forlì.

 

Si prevede lo sviluppo di sistemi di recupero dei rifiuti a ridotto impatto ambientale per applicazioni dedicate ai parchi naturali. Il progetto, che avrà un costo complessivo di quasi 1.7 milioni di Euro, di cui il 50 percento finanziato dall'Unione Europea (847 mila euro circa), avrà durata di tre anni (2010-2012) per consentire la realizzazione di due impianti dimostratori da installare nei parchi nazionali delle Cinque Terre e della Sila.

 

"Il progetto - ha dichiarato Bellini - si pone come obiettivo generale di contribuire in maniera innovativa ed efficace allo sviluppo delle priorità dell'Unione Europea nel campo della gestione eco-compatibile del sistema integrato di gestione dei rifiuti, privilegiando riduzione, riuso e

riciclo dei rifiuti al recupero energetico".

 

"Il progetto persegue anche alcuni obiettivi specifici come la realizzazione di un ciclo integrato e

sostenibile per la gestione dei rifiuti nei parchi naturali, la promozione del turismo sostenibile e dei parchi naturali, la promozione e diffusione di buone prassi nel campo della gestione dei rifiuti con speciale attenzione alla riduzione, riuso e riciclo". Il progetto verrà presentato venerdì 23 aprile 2010 a Reggio Emilia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -