Forlì, l'assessore Maltoni: "Formula Servizi, un esempio di buone prassi da imitare"

Forlì, l'assessore Maltoni: "Formula Servizi, un esempio di buone prassi da imitare"

FORLI' - "Ho appreso con piacere dalla stampa locale - dichiara l'assessora Maria Maltoni - che la cooperativa Formula Servizi ha ottenuto un nuovo prestigioso riconoscimento, in questo caso dall'Unione Europea, che le ha assegnato un premio nell'ambito di "European's 500" per l'incremento di fatturato e lo sviluppo dell'occupazione. Si tratta di una azienda del nostro territorio che ha saputo diversificare in modo attento la propria attività senza perdere di vista l'elemento fondante della responsabilità sociale d'impresa, tanto più imprescindibile per un'azienda cooperativa. Ma Formula Servizi è riuscita ad andare oltre, coniugando crescita occupazionale, conciliazione tra famiglia e lavoro, attenzione alla innovazione ed all'ambiente".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tutto ciò in un periodo in cui la crisi e le diminuzione delle risorse pubbliche in materia di appalti per opere e servizi, hanno ristretto ulteriormente i margini di mercato. A maggior ragione questa azienda è un esempio in positivo, perciò alla presidente Cristina Marzocchi e al direttore generale Graziano Rinaldini, vanno le mie più vive congratulazioni. Questi risultati - conclude Maltoni - dimostrano che è possibile essere leader non solo di mercato, ma nella responsabilità sociale d'impresa, anche in momenti difficili e mi auguro che ciò possa essere di sprone per altre aziende del territorio. Ritengo, infatti, che azioni positive per la qualità del lavoro ed in particolare della conciliazione famiglia lavoro, possano essere intraprese pur in assenza di incentivi pubblici. A tale scopo convocherò a breve una riunione del tavolo comunale di sostegno alle legge 53/2000, benché la legge non sia stata più rifinanziata dal governo, perché è quanto mai necessario realizzare progetti per sostenere il lavoro delle donne, dato che il nostro territorio ha il tasso di occupazione più basso di tutta la regione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -