Forlì, l'Ausl tappa il deficit. Petropulacos riconfermata

Forlì, l'Ausl tappa il deficit. Petropulacos riconfermata

Il direttore generale dell'Ausl di Forlì, Licia Petropulacos

FORLI' - "Il bilancio consuntivo 2010 dell'Ausl di Forlì è stato approvato in pareggio e all'unanimità. Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi dati dalla Regione, senza ridurre in alcun modo la qualità dei servizi". La Conferenza territoriale socio-sanitaria si è riunita mercoledì mattina ed ha raggiunto questo primo obiettivo. Lo conferma il presidente, Paolo Zoffoli. "In sede di bilancio preventivo la Regione aveva erogato 24 milioni, in parte per coprire il deficit tendenziale di 20 milioni".

 

Il direttore Generale dell'Ausl di Forlì, Licia Petropulacos, dopo circa 18 mesi dal suo insediamento, è stata dunque riconfermata. "All'unanimità è stato riconosciuto il grandissimo impegno da lei speso. Insieme ai suoi collaboratori ha svolto e continua a svolgere un lavoro difficilissimo. Abbiamo economizzato senza tagliare i servizi ai cittadini, assumendo, sia come Conferenza che come Ausl, l'autorevolezza necessaria per portare avanti un percorso che, da una parte, non vada incontro a tagli indiscriminati e, dall'altra, mantenga sempre una compatibilità economica con le risorse a disposizione ", conferma Zoffoli.

 

Per quanto riguarda il Piano attuativo locale (Pal), di cui tanto si parla, Zoffoli spiega i passaggi: "I gruppi di lavoro tecnici stanno completando il loro lavoro, formalizzando le proposte da sottoporre al vaglio della Conferenza. Entreranno poi in gioco tutti gli attori della società con i quali si aprirà la discussione. Come obiettivo per l'approvazione del Pal ci siamo posti fine luglio".

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -