Forlì, l'Idv preoccupata: "Giappone mostra che il nucleare è sbagliato"

Forlì, l'Idv preoccupata: "Giappone mostra che il nucleare è sbagliato"

FORLI' - "Guardiamo con apprensione il Giappone, sperando che l'incidente nucleare di Fukushima non si trasformi in una nuova Chernobyl". Lo dice Italia dei Valori Forlì, ribadendo il proprio no alla costruzione di centrali nucleari.

 

"A giugno si svolgerà il referendum in cui i cittadini potranno mettere fine al piano del governo - afferma Tommaso Montebello, segretario provinciale dei dipietristi - che da un lato mette in difficoltà le imprese che lavorano nel campo dell'energia rinnovabile generando caos sugli incentivi mentre dall'altro intende spendere miliardi di euro per la costruzione di centrali nucleari che come stiamo vedendo in queste ore oltre che ad essere costosissime non possono essere considerate sicure".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Martedì 15 marzo alle ore 21.00 presso la sede IDV in via Francesco Nullo 78/A verrà dato vita al comitato referendario composto da partiti e associazioni: WWF, Italia dei Valori, Destinazione Forlì, tutti i partiti di centrosinistra, associazioni e cittadini forlivesi

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -