Forlì, l'Infotel si aggiudica il match del riscatto e risale in classifica

Forlì, l'Infotel si aggiudica il match del riscatto e risale in classifica

Forlì, l'Infotel si aggiudica il match del riscatto e risale in classifica

FORLI' - La Infotel si aggiudica il big match salvezza contro Verona per 3 set a zero ((25-16; 25-20; 25-20), riaprendo il campionato a cinque giornate dal termine portandosi a soli due punti dal penultimo posto. Si attende ora una lunga volata finale ricca di emozioni fino a sabato 23 aprile. Il carattere e la determinazione sono state le armi che hanno permesso di vincere la partita più importante di tutta la stagione, e ora sotto San Mercuriale si creda alla salvezza.

 

PRIMO SET - Ritmi frenetici ed emozioni a mille, sono stati il leit motiv di un match intenso che ha fatto divertire il numeroso pubblico del Villa Romiti, con molte persone arrivate anche dal Veneto. La Infotel parte con grande determinazione portandosi sul 3-1, prima che Verona inizi ad alzare il muro difensivo respingendo ogni attacco. Le scaligere riescono a mettere la freccia per l'8-6, ma non fanno i conti con i missili terra aria di Wittock e Caponi. Le loro conclusioni valgono il sorpasso e l'allungo fino al 16-11, con coach Guidetti costretto a chiamare time out, per far riordinare le idee alla sua squadra. L'inerzia però non cambia e così Forlì vola sul 22-15. Poli dalla seconda linea firma poi il 24-15, ed è Beretta a sbagliare la battuta e a fare esultare le forlivesi: 1-0.

 

SECONDO SET - Verona pare più reattiva e precisa in fase offensiva sfruttando ogni distrazione delle romagnole. Il 2-5 iniziale, si trasforma ben presto in 8-8, con Forlì che si affida alle schiacciate delle sue "bande". E' Poli a chiudere l'attacco vincente per il primo sorpasso del set: 12-11. Assirelli firma poi l'ace per il 15-12, con l'inerzia che passa nelle mani della Infotel.Ancora la capitana forlivese piega le mani alla difesa avversaria per il 19-16 e Forlì può vedere il traguardo a pochi passi. I muri della Infotel non fanno passare nulla e nel giro di poche azioni si arriva sul 22-17, e poi sul 24-18. A chiude i conti è Wittock per il 2-0.

 

TERZO SET - La furia di Forlì non si placa, e basta vedere la forza delle schiacciate di Wittock e Tomasevic per rendersi conto della voglia di vincere delle romagnole. La Infotel tenta la fuga sul 7-4, ma Verona ritorna subito sotto sul 9-8. A rimettere le cose a posto è una super schiacciata di Tomasevic: 12-8. Anche la fortuna gira per il verso giusto, con la palla che dal muro di Verona schizza fuori dal campo: 15-11. Un piccolo calo di concentrazione permette alle ospiti di raggiungere la parità: 17-17. A suonare la carica è Tomasevic con Forlì che allunga 23-19 e Forlì vede la meta. Sul 24-19, la Infotel ha due match point, ne spreca uno, ma con il secondo confeziona la preziosissima vittoria.

 

FORLI': Salvia, Poli 8, Caponi 13, Laghi M.G., Tomasevic 13, Wittock 11, Assirelli 9, Masotti , Muri 4, Moretti (L) , Scaioli (L). All. Medri

VERONA: Stacchiotti 8, Arioli 9, Magnelli 1, Rossini, Gentili 2, Trabucchi, Crepaldi 9, Marcone, Alberti (L), Beretta 1, Castiglione, Shopova 8, Moschini (L). All. Guidetti.

ARBITRI: Marco Turtù da Ascli Piceno - Ugo Feriozzi da Ascoli Piceno.

NOTE. Battute vincenti/perdenti. Forlì: 3/8 Verona: 1/5 Muri. Forlì: 10 Verona: 7

DURATA SET: 22', 23', 26'.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -