Forlì: l'Italia dei Valori chiede la carta dei valori della cittadinanza

Forlì: l'Italia dei Valori chiede la carta dei valori della cittadinanza

FORLI' - Il gruppo consigliare dell'Italia dei Valori chiede, con un ordine del giorno, che il Comune di Forlì istituisca una "Carta dei valori della cittadinanza e dell'integrazione", come patto tra l'immigrazione straniera e i forlivesi. La richiesta proviene dai consiglieri Tommaso Montebello e Federico Balestra. I due dipietristi ricordano che "la decisione di elaborare la carta è stata presa dal ministro Amato nel 2006 per riassumere e rendere espliciti i principi fondamentali del nostro ordinamento che regolano la vita collettiva, sia dei cittadini che degli immigrati, cercando di focalizzare i principali problemi legati al tema dell'integrazione".

 

Per questo  chiedono "al consiglio comunale ed alla giunta, di impegnarsi, anche attraverso l' organizzazione della macchina comunale, alla diffusione dei principi contenuti nella Carta in tutte modalità e le forme possibili a partire attraverso una distribuzione capillare del testo in ogni sede coinvolgendo immigrati residenti, i cittadini italiani, associazioni di categoria, sindacali, le Associazioni di volontariato, le imprese e le scuole anche attraverso percorsi specifici".

 

Come incentivarne l'adesione? "Riteniamo che si possano valutate possibili corsie preferenziali nell'ambito dei servizi comunali, nell'attività lavorativa pubblica e privata in genere e anche in quella sociale a favore di tutti i soggetti che si impegnano a sottoscrivere e a promuovere tali valori".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -