Forlì, l'opposizione compatta: "Stop alla nuova strada per la cava a Vecchiazzano"

Forlì, l'opposizione compatta: "Stop alla nuova strada per la cava a Vecchiazzano"

Forlì, l'opposizione compatta: "Stop alla nuova strada per la cava a Vecchiazzano"

FORLI' - Dalle opposizioni in Consiglio comunale arriva compatta una richiesta, con una mozione con richiesta di voto in merito alla strada di servizio per la cava di Vecchiazzano che si sta realizzando. Il primo firmatario è Alessandro Spada del PdL. In particolare la richiesta è di "riferire con la massima urgenza in Consiglio Comunale i dettagli e i conseguenti sviluppi del progetto, al fine di aprire un dibattito pubblico, anche perché il problema non riguarda solo Vecchiazzano, ma anche i cittadini di San Martino in Strada e Ca' Ossi".

 

Ed inoltre: "Non approvare, in tempi di grave crisi economica e pesante debito pubblico delle casse comunali, una spesa così ingente ed inutile, come quella prevista per la nuova strada a monte di Vecchiazzano che l'Amministrazione s'appresta a costruire, per un'opera che apporterà più danni che benefici e per una cava che durerà al massimo 10-15 anni, senza dimenticare che tutto ciò distruggerà irrimediabilmente e per sempre l'habitat che la circonda ipotecando con certezza nel tempo l'avanzata del cemento".

 

L'alternativa è di "valutare attentamente e quindi attuare soluzioni alternative che potrebbero risolvere, senza costi economici per la collettività e con impatto ambientale trascurabile, il problema viabilistico indotto dall'aumento di traffico da e per la cava (7 camion all'ora in più previsti dal Comune), come quella di un asse provvisorio non asfaltato".

 

Ed infine: "Impedire una variante al vecchio Piano Regolatore che potrebbe portare a una speculazione con tanto di cementificazione in una fascia pedecollinare di pregio ambientale, in considerazione del fatto che è prefigurabile, dall'analisi del tracciato della nuova strada, uno sviluppo edilizio-urbanistico nei prossimi 30-40 anni".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -