Forlì: l'ospedale vola a Shangai a rappresentare l'eccellenza italiana

Forlì: l'ospedale vola a Shangai a rappresentare l'eccellenza italiana

Forlì: l'ospedale vola a Shangai a rappresentare l'eccellenza italiana

Ci sarà anche l'ospedale di Forlì all'Esposizione universale in programma a Shangai dal 1° maggio al 31 ottobre 2010. Il Commissariato Generale del Governo per l'Esposizione Universale di Shanghai 2010 (Ministero degli Esteri), in occasione dell'allestimento del Padiglione Italia, ha incaricato  la casa di produzione AranciaFilm di realizzare alcuni filmati video che verranno proiettati nei monitor all'interno del Padiglione Italiano all'Expò di Shangai.

 

Tra i diversi temi trattati nelle sale dell'Expò, un video è dedicato al Sistema Sanitario Nazionale e le riprese sono state effettuate all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di  Forlì. Il servizio è stato girato nell'ospedale forlivese da una troupe di AranciaFilm, organizzatrice di produzione Anna Scandola, regista Manuel Moruzzi. La direzione artistica è del noto regista italiano Giorgio Diritti.

  

"Lo stretto rapporto medico paziente e la specializzazione altamente tecnologica" sono stati fra i motivi per cui AranciaFilm ha deciso di effettuare le proprie riprese nel nosocomio forlivese, scegliendo al suo interno alcuni settori per realizzare "spot" sulla sanità italiana.

L'ospedale di Forlì era già stato menzionato nell'Almanacco delle Eccellenze, "Winning Italy", del Ministero degli Esteri,. L'Esposizione Universale di Shanghai 2010 (1 maggio - 31 ottobre) sarà la grande occasione per esplorare il potenziale delle città nel 21° secolo, un momento significativo alla scoperta dell'evoluzione dei centri urbani e del concetto di civilizzazione del nostro Pianeta. Per 184 giorni Shanghai sarà polo di attrazione per governi e persone di tutto il mondo. Prima esposizione universale incentrata sul tema della città, Shanghai 2010 metterà a confronto esperienze diverse di sviluppo, conoscenze avanzate sull'urbanistica e nuovi approcci all'habitat umano (stili di vita innovativi, nuove condizioni di lavoro) al fine di incoraggiare e promuovere uno sviluppo sostenibile tra differenti comunità. Nella nuova era, l'Expo di Shanghai 2010 auspica un progresso incentrato sull'uomo. Un cammino fatto di innovazione scientifica e tecnologica, diversità culturale e cooperazione vincente per un futuro migliore, puntando sul legame cruciale tra rinnovamento e interazione tra i popoli. 200 nazioni e organizzazioni internazionali coinvolte, oltre 70 milioni di visitatori previsti, l'Expo di Shanghai sarà un evento di portata internazionale straordinaria. 

 

La filosofia della partecipazione italiana all'Expo Universale di Shanghai del 2010 costituirà il filo conduttore del percorso espositivo e degli eventi che animeranno il padiglione in armonia con il tema generale della manifestazione "Better City, Better Life". In tale contesto, il Padiglione italiano dovrà offrire una vetrina delle eccellenze prodotte dal Paese nei settori che contribuiscono alla migliore qualità della vita nelle aree urbane: dalle nuove tendenze di ingegneria, urbanistica, architettura e design, alle tecniche costruttive eco-sostenibili, ai materiali ed alle tecnologie innovative, ma anche alle infrastrutture, ai servizi sociali e, naturalmente, agli eventi culturali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -